Per lo Stadio tutto come prima: addio seduta ‘monotematica’
11 luglio 2017
La messa è anomala? No, sovversiva!
12 luglio 2017

Quattro acquisti per il Bari

Quattro acquisti per il Bari: arrivano i difensori Masi (contratto di un anno, era svincolato), Capradossi (prestito dalla Roma con diritto di controriscatto per il club della Capitale), il portiere De Lucia (ha firmato un quadriennale, sarà il dodicesimo) e l’attaccante Improta (in prestito dal Genoa). Per Capradossi si tratta di un ritorno: nella passata stagione il marcatore, capitano della Nazionale Under 20 era stato tra i migliori giocatori pugliesi per rendimento e affidabilità (aveva collezionato 23 presenze). Nei giorni scorsi il Bari aveva già messo sotto contratto il centrocampista Massimiliano Busellato, prelevato a titolo definitivo dalla Salernitana.

E’ iniziata la nuova stagione del Bari: ieri mattina una parte dei convocati per il ritiro di Bedollo (Tn) si e’ radunata con l’allenatore Fabio Grosso e lo staff tecnico presso il Vittoria Park Hotel di Palese, dove si e’ tenuto il pranzo inaugurale con i dirigenti. Nel pomeriggio la squadra sosterra’ il primo allenamento al San Nicola a porte chiuse. Domani sono previsti test e sessioni di allenamento di gruppo, prima della partenza in serata dall’aeroporto di Bari per raggiungere Bedollo. I pugliesi saranno al lavoro nella localita’ in provincia di Trento fino al 29 luglio. Nelle prossime ore si attende l’ufficialita’ degli ingaggi dell’attaccante Floro Flores e del difensore Masi.

“Un settore giovanile per dare ai ragazzi un approccio alla vita differente”: cosi’ il presidente del Bari Cosmo Giancaspro ha presentato il “Progetto Giovani La Bari”, guidato da Silvia Patruno, gia’ agente Fifa e procuratore sportivo. “Sono stato fino a ieri un procuratore sportivo. Ora sono tesserata del Bari e metto la mia professionalita’ al servizio del settore giovanile. Il mio ruolo – ha spiegato Patruno – e’ di responsabile del progetto giovani: costruiremo una scuola calcio del Bari, rivolta a un target dai 5 ai 12 anni, ora appannaggio di altre scuole del territorio. Entriamo nel sociale e proponiamo il calcio giovanile, portandolo nelle periferie, per declinare come insegno’ Floriano Ludwig la scelta di essere sempre piu’ innamorati della Bari”. “Avremo un settore maschile e femminile – ha aggiunto – opereremo delle affiliazioni all’Accademia La Bari, porteremo avanti una sinergia con l’associazione ‘Vinci con noi’ per i diritti dei disabili, e la squadra della ‘Bari for special’. Il direttore tecnico sara’ Lello Sciannimanico, mentre il settore femminile sara’ seguito da Roberta Miranda”.Tra i punti di forza “l’innovazione grazie ai nutrizionisti e agli psicologici che seguiranno i ragazzi, nonche’ iniziative con il Cara”, ha puntualizzato la Patruno. Entusiasta Sciannimanico:“Sono emozionato nel ritornare in questo stadio – ha detto – Ho sposato il progetto per riavvicinare tifosi e famiglie alla societa’, al progetto nuovo di Giancaspro”.

 

 

254 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *