Anche a Bari gli smart-zombie
6 luglio 2017
L’amministrazione comunale al suo terzo anno di attività, tra dilettantismo e noviziato
6 luglio 2017

Sindaco Decaro, perché non pulisce anche qui?

Mobili e masserizie ancora abbandonati per le strade nei rioni cittadini; dal centro alle periferie continua purtroppo il buco nero di civiltà da parte di alcuni residenti che non temono neppure salatissime multe. Sembra una battaglia persa, in considerazione degli innumerevoli inviti a rispettare il decoro cittadino. Nel girovagare per la città ieri mattina, intorno alle 11,30, abbiamo immortalato l’ennesimo episodio di “barbarie”. Gli scatti mostrano eloquentemente numerosi ingombranti abbandonati sulla via denominata “della Marina”; un tratto di costa malamente asfaltato, che da San Giorgio conduce a Torre a Mare, luogo di residenza del Sindaco Decaro. Qualche settimana fa il Primo Cittadino barese, dopo aver indossato la pettorina verde e gli appositi guanti, coadiuvato dai dipendenti dell’Amiu, ripulì alcune strade e viuzze di Barivecchia, colme di rifiuti: puro esempio di civismo o ennesimo gesto demagogico, compiuto inoltre alla presenza di fotografi? Si propende ovviamente per la prima ipotesi, in quanto la “liturgia per telecamere” non interessa né al Sindaco né al suo “mentore” (o ex tale), il Governatore “Michelone” Emiliano, che hanno sfilato insieme in prima fila, lo scorso sabato, al Pugliapride, agghindati con corone arcobaleno al collo. Ma tornando alla spinosa ed annosa vicenda degli ingombranti abbandonati per strada, i baresi ricorderanno certamente la “crociata” di Decaro contro questa tribale usanza, tanto da improvvisarsi attore, ed inoltre, frugando tra i frigoriferi abbandonati sui marciapiedi, si lamentò di non aver trovato neppure una bottiglia di birra fresca che, ad essere pedantemente maligni, con tutti i panzerotti che ingurgita, sarebbe stata la bevanda ideale. Ora, messo al corrente che proprio nelle vicinanze di Torre a Mare gli “inadempienti” cittadini continuano a lasciare mobilia varia, come reagirà il volenteroso Sindaco? Indosserà anche questa volta l’insolita veste di netturbino oppure farà il “Decaro l’ignaro”, preferendo non sudare le proverbiali “sette camicie” per spostare gli ingombranti? Si accettano scommesse. Eventualmente la sua sudata sarà ricompensata da una spumeggiante birra ghiacciata, offertagli dalla nostra redazione.

Piero Ferrarese

 

1,015 Visite totali, 3 visite odierne

1 Comment

  1. gigino ha detto:

    Si è riformata la splendida coppia Decaro-Michelone! Che belli l’altro giorno al Pugliapride, sembravano due hawaiani così conciati! In quanto al Sindaco, egli continua a darsi meritoriamente da fare spazzando per le strade: vorrà forse competere per farsi assegnare la presidenza honoris causa dell’Amiu?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *