Dopo più di trent’anni non c’è nessun piano per il rilancio dei Consorzi di Bonifica
14 Maggio 2022
Minima moralia (Meditazioni sulla Vita Offesa. T .Adorno (154)
17 Maggio 2022

Alessandro Potenza: “Mi aspetto una gara ad alta intensità”

Alla vigilia di Francavilla Bitonto, gara valevole per il girone H della serie D, in casa Bitonto ha parlato il mister Potenza e con lui, Nico Lanzolla, difensore centrale bitontino. Potenza ha esordito così: “La squadra si è allenata molto bene, dalla settimana di Cerignola c’è stata una bella svolta. E’ una partita di cartello contro un Francavilla ben allenato ed è una gara che si prepara da sola. Non dobbiamo accontentarci e vogliamo continuar e a realizzare risultati positivi. Affronteremo un avversario con individualità importanti. Ho avuto modo di vedere loro partite nelle settimane precedenti, hanno grande intensità ed individualità”. Sullo stato d’animo del gruppo, Lanzolla ha detto: “C’è grande fiducia in tutti ed abbiamo preparato bene la gara. Vogliamo arrivare in fondo”. Potenza, sul punto di crescita del suo Bitonto: “Nel momento in cui si va una squadra come questa, ci vuole un po’ di tempo per far entrare tutta la rosa nel vivo dei meccanismi anche se ci sono state partite che ci sono andate male che hanno lasciato strascichi, come Gravina, nonostante in quella circostanza avevamo fatto bene ma a livello psicologico quella batosta ha pesato” Sull’obiettivo Nico Lanzolla non ha dubbi: “Abbiamo bene in testa l’obiettivo, vincere i playoff”. Potenza ha poi proseguito su che tipo di gara e non solo si aspetta: “Mi aspetto una gara di alta intensità e grande ferocia da parte dei miei ragazzi e sono sicuro i miei giocatori lo faranno. Disocrso del secondo posto è fondamentale per il percorso iniziato e per arrivare molto in forma ai playoff. Se dovessimo arrivare secondi significherebbe che la squadra ha svoltato. Vincere i playoff dai un importante segno di una società forte”. Sulla gestione della pressione per raggiungere l’obiettivo, mister Potenza ha risposto: “Non è importante per me, conta la mentalità. Io ci ho giocato ed ho svoltato quando sapevo cosa fare a 360 gradi e spostavo la mente dalle pressioni alle situazioni di campo e mi esaltavo. Torno al Gravina, noi abbiamo fatto tutto bene e poi pareggiato”. Sulla difficoltà della gara contro Francavilla, il mister ha concluso: “Domani mi interessa la prestazione, se arrivi terzo o secondo non hai la Coppa, ma vincere i playoff. Posso andare controcorrente. Dopo la gara col Cerignola qualcosa è cambiato ed hanno svoltato letteralmente. Dobbiamo pensare a giocare”. Lanzolla, invece, ha concluso sull’alternanza dei portieri ha risposto: “Cannizzaro e Figliola uno piu giovane l’altro più esperto. Con la regola degli Under non è semplice schierare ogni volta un portiere. Abbiamo però quattro portieri tutti validi, se sbaglia il portiere si vede, se lo fa il difensore no, bisogna aiutare maggiormente i nostri estremi difensori”. (Ph. Verriello).

M.I.

 224 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *