Attualità

Alla maratona con un ananas in testa, l’impresa di Moshe Lederfien

(Adnkronos) – Non è raro vedere corridori con costumi colorati o accessori appariscenti nelle maratone, ma l'israeliano Moshe Lederfien, 70 anni, correrà la mezza maratona di Berlino questa domenica con un ananas in testa. Lederfien vuole correre i 21,1 chilometri della corsa di Berlino insieme agli oltre 38.700 partecipanti iscritti, con il frutto tropicale come 'copricapo'. "Voglio entrare in contatto con le persone, farle ridere", ha spiegato Lederfien il motivo del suo outfit a Berlino. Spesso lo avvicinano per strada e gli chiedono una foto, ha aggiunto. Ha anche affermato di voler attirare l'attenzione sulla connessione tra le persone e la natura. L'atleta ha raccontato che, circa dieci anni fa, camminava con una bottiglia d'acqua in testa e ha scoperto di avere un talento nel tenere in equilibrio gli oggetti in questo modo. Ha aggiunto che mantiene il suo equilibrio grazie all'allenamento regolare e alla sua forza mentale. Secondo Lederfien ha corso più di 40 maratone con un ananas in testa, inclusa la maratona di Berlino. "L'attuale boom delle corse è accompagnato dallo sviluppo di sempre più sfaccettature di questo sport", afferma l'organizzatore dell'evento SCC Events. Negli ultimi anni, dice, il numero di corridori in costume è aumentato in eventi come la Mezza Maratona di Berlino, "che si concentrano meno su una gara orientata alla prestazione e più sulla corsa come evento". Si ricordano che nella Maratona di Berlino del 2023, ad esempio, un partecipante iniziò con un tronco d'albero di 20 chilogrammi, mentre altri correvano vestiti da Porta di Brandeburgo o da Superman. "I corridori e gli spettatori sono sempre felici di vedere la gente in costume e l'atmosfera aumenta, anche tra chi è in costume", dice l'organizzatore. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 6 Aprile 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio