Locazione degli uffici: ancora ferma l’operazione risparmio per tagliare oltre 2 milioni
11 Settembre 2014
Wolski: “Ho due obiettivi: portare il Bari in A e ritrovare la maglia della nazionale”
12 Settembre 2014

Angoli delle strade ridotti a bagni a cielo aperto e cattivi odori

Sono ormai mesi, se non anni, che semplici cittadini, comitati di quartiere e soprattutto il Circolo Acli – Dalfino ha chiesto e richiesto all’Azienda Municipalizzata all’Igiene Urbana una disinfestazione in tutti gli scoli di acqua piovana (raccolta di fogna bianca), da cui fuoriesce un puzzo insopportabile. Ma finora, inutile dirlo, non è accaduto niente di niente, solo (fugaci) promesse! L’ex consigliere Michele Fanelli non le manda a dire: < è vergognoso>>. Manon basta. A Bari vecchia sono piu’ di tre mesi che non consegnano le buste per la raccolta differenziata ed i residenti stanno collaborando nel migliore dei modi. La raccolta differenziata dalle parti del Borgo Antico ha raggiunto percentuali di degno rispetto, precisa ancora Fanelli, senza che i residenti abbiano ricevuto nessuna diminuzione dei tributi. <al momento è letteralmente assente al problema su esposto, e noi confidiamo nel Sindaco Decaro, che ha tanto declamato la Città vecchia, quale fonte essenziale per una ripresa economica e culturale della Città, in campagna elettorale (ma ciò solo in campagna elettorale), i cittadini non vogliono più sentire questi fetori, vogliono le buste per la raccolta differenziata, i bagni pubblici per i turisti e soprattutto più pulizia>>. E’ così difficile mantenere fede alle promesse dei sessanta, cento o trecento giorni senza arrivare a rendere la parte antica della città una specie di cloaca maleodorante e ributtante?

 

Francesco De Martino

 

 347 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *