Caffè al bar con il pos…. “Saremo obbligati ad alzare i prezzi”
1 Luglio 2022
Il Pd prepara il “licenziamento” di Lacarra da segretario regionale
1 Luglio 2022

“Omicron 5 una variante come tante altre, non c’è da essere preoccupati”

“Omicron 5 una variante come tante altre, non c’ è da essere preoccupati”: il noto epidemiologo al Campus Biomedico di Roma, professor Massimo Ciccozzi sparge ottimismo. Lo abbiamo intervistato.

Professor Ciccozzi, con Omicron 5 dobbiamo essere preoccupati?

“No, assolutamente. E’ una variante come tante altre, né più, né meno. Magari un tantino più contagiosa e con sintomi più impegnativi. Però non crea grandi affanni”.

Ci spieghi questi sintomi…

“La febbre può aumentare da 37,5 a 38, diarrea, tosse e mal di gola, niente di che, tanto che i ricoveri, che poi sono il vero dato che conta, sono ampiamente sotto controllo”.

Eppure alcuni suoi colleghi lanciano l’allarme …

“Come fanno a dirlo? Io sarei cauto Con questo virus, che ormai ci ha abituati a tutto, è impossibile fare previsioni, è così bizzarro. Ogni modello matematico di previsione ha fallito, pertanto io sarei molto prudente nel fare previsioni, specie se pessimiste”.

Quando avremo, se lo avremo, il picco?

“A metà luglio. Siamo in leggero ritardo rispetto al Portogallo che già lo ha avuto, un paio di settimane indietro, ma niente di che”.

Vaccino, bisognerà farlo?

“Dobbiamo valutare la situazione a settembre, ora mi sembra prematuro. Magari i soggetti fragili, gli anziani e coloro che lavorano in strutture sanitarie. Il resto della popolazione al momento no: ogni valutazione si dovrà fare all’ inizio dell’autunno”.

Mascherine?

“Sono dell’ idea che nei luoghi affollati come i supermercati vadano messe e anche nei mezzi di trasporto. Sinceramente non comprendo perché in treno sì e in aereo no. E’ del tutto antiscientifico e immotivato”.

Possiamo andare serenamente in vacanza?

“Certamente. Non vi sono motivi di allarme. Tanti sono vaccinati, molti altri il virus lo hanno già preso, quindi una certa identità di memoria esiste. Le ripeto: non si possono fare previsioni e comunque omicron 5 non desta troppe preoccupazioni”.

BV

 

 306 total views,  3 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *