Attualità

Armi all’Ucraina, Ue respinge emendamenti contro uso fondi Pnrr

(Adnkronos) – E' stato approvato con una larga maggioranza all'Europarlamento il regolamento 'Asap' che, tra l'altro, consente in Europa un aumento della produzione di armamenti in supporto dell'Ucraina. Il provvedimento ha avuto 446 voti favorevoli, 67 contrari e 112 astensioni secondo i resoconti d'aula. In mattinata il Parlamento europeo aveva bocciato tutti gli emendamenti presentati da S&D, in particolare quelli proposti dal Pd per impedire l'utilizzo dei fondi del Pnrr e della coesione per la produzione di armi.  E proprio nel voto al Parlamento Europeo sull'Asap il Pd si è diviso: gli eurodeputati dem hanno votato in 10 a favore, 4 gli astenuti (Bartolo, Laureti, Roberti, Variati) e 1 voto contrario, quello annunciato dal membro indipendente Massimiliano Smeriglio. Non risulta nei resoconti del voto Giuliano Pisapia. Il gruppo dei Socialisti & democratici era quello che più aveva discusso al suo interno, specie nella delegazione Pd. 
E intanto i dem puntano il dito sul governo attraverso le parole del capodelegazione Pd al Parlamento Ue, Brando Benifei: "Smentendo quanto fatto trapelare da Palazzo Chigi – ha scritto su Twitter -, la destra italiana ha scelto oggi di non supportare i nostri emendamenti per escludere Pnrr e fondi coesione dalle risorse utilizzabili per la produzione di munizioni: confusione o malafede? Il Governo chiarisca immediatamente".  —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 1 Giugno 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio