Nuova Giunta regionale: a far discutere sono ancora le donne
11 Giugno 2015
A S. Maria si renda… Giustizia
12 Giugno 2015

Asse Bari-Livorno: Siligardi, Bellingheri e Bernandini

 Il mercato biancorosso sta entrando sempre più nel vivo e il diesse Antonelli insieme a Zamfir, stanno cercando di piazzare altri colpi per il tecnico Davide Nicola entro il 9 luglio, data iniziale del pre-raduno in vista del ritiro che si svolgerà in terra Umbra. Ci sono nuovi e interessanti intrecci sull’asse Bari-Livorno; questa volta pare che si faccia sul serio, dato che già a Gennaio erano stati avviati contatti per acquisire i cartellini del brasiliano Emerson, di Siligardi (ex del Bari di Conte) e di Bellingheri, con il primo però fuori dai giochi perché ha rinnovato qualche tempo fa. Al Livorno piace moltissimo, Francesco Signori, cresciuto nelle giovanili della Samp e svincolatosi dal Modena sta cercando un club che gli garantisca una ghiotta opportunità ed ingaggio più alto. IL Bari è da diverso tempo sul ragazzo, ma il Livorno fa sul serio e non vuole lasciarsi sfuggire il medesimo obiettivo per rinforzare un reparto già folto ma con giocatori in uscita. E proprio tra i giocatori in uscita, ci sarebbero disponibili sia Bellingheri in rotta con il club amaranto ed anche Siligardi, con quest’ultimo che aveva già trovato accordo con l’Hellas Verona ma che con l’allontanamento del diesse Sogliano, tornerebbe disponibile sul mercato. Se il Bari dovesse mollare l’obiettivo Signori, il patron Spinelli cederebbe i due centrocampisti, Bellingheri e Siligardi, oltre al difensore centrale che all’occorrenza ha giocato anche da terzino, Alessandro Bernandini, un altro profilo di gradimento per il tecnico Davide Nicola. In uscita non si ravvisano novità, ed anzi, c’è un rallentamento per la cessione di Sabelli che se non dovessero giungere offerte concrete resterebbe nella piazza barese a giocarsi le sue ambizioni con la massima professionalità che l’ha sempre contraddistinto.

M. Iusco

 574 total views

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *