Sport

Azzurri Conversano, ad Andria un buon punto e qualche rimpianto

Secondo pari consecutivo per gli Azzurri Conversano nel massimo campionato regionale di calcio a 5. Dopo il punto conquistato sabato scorso contro la Volare Polignano, gli uomini del presidente Mino De Girolamo hanno impattato anche in casa della Futsal Andria al termine di una gara ben giocata da entrambe le squadre che si è conclusa con il risultato probabilmente più giusto, ovvero il pari.

LA GARA – Mister Rotondo ha recuperato Luigi D’Ecclessis, reduce da squalifica anche se il centrale putignanese è partito dalla panchina, pertanto lo starting five è stato composto da Montrone, capitan Sciannamblo, Gutierrez, Mezzapesa e Cannone. Un match combattuto e spigoloso sin dalle prime battute alla luce di due formazioni affamate di punti importanti in ottica salvezza. Andria e Conversano non si sono risparmiate nel primo tempo e la prima rete dell’incontro, è arrivata dopo dieci minuti con Mario Chiantera che ha firmato il vantaggio ospite gelando di fatto il pubblico accorso presso il palasport di Corso Germania. Si è trattata dell’unica rete di un primo tempo in cui anche i due estremi difensori hanno avuto il loro da fare con un paio di interventi degni di nota, a testa. All’intervallo, dunque, il parziale è stato fissato con il vantaggio in favore degli Azzurri. Nella ripresa, la contesa è rimasta molto equilibrata ed ha assunto le sembianze di una emozionante partita a scacchi tra mister Bonadies e mister Rotondo. Al quarto del secondo tempo l’Andria ha trovato il gol del pari con Ferrucci, ma tre minuti più tardi i conversanesi sono passati nuovamente avanti grazie alla marcatura di Antonio Cannone. L’immediata risposta dei padroni di casa è giunta puntuale allo scoccare del 12° minuto quando Valente ha impattato il match ristabilendo le distanze ed aprendo le porte ad un finale di gara vietato ai deboli di cuore. A sei giri di orologio dal suono della sirena, infatti, Antonio Cannone ha fallito la più ghiotta delle occasioni facendosi ipnotizzare dal dischetto del rigore dal numero 12 di casa. Ad Andria, quindi, il match si è concluso con il punteggio di 2-2 ed un risultato tutto sommato giusto considerando anche i legni colpiti nel corso dei quaranta minuti di gioco da entrambe le compagini ed in virtù anche delle ottime performance dei due portieri, Marco Sinigaglia da una parte e Pierpaolo Montrone dall’altra. Con questo pareggio gli Azzurri si sono portati a quota 23 punti in classifica e si apprestano ad ospitare, martedì sera, l’Aradeo nel turno infrasettimanale. Fischio d’inizio alle ore 21.

 

M.I.

 

 

 


Pubblicato il 28 Febbraio 2022

Articoli Correlati

Controlla anche
Close
Back to top button