Sempre peggio: buco da 51 milioni nella spesa sanitaria
11 Giugno 2019
Silvio Noto: il talento, il mistero
12 Giugno 2019

Baraye, Arrigoni e Frattali, obiettivi concreti non impossibili

La sessione di calciomercato di serie C non è ancora iniziata, ma il mercato è in fermento per la Ssc Bari e le società che puntano a disputare un campionato di vertice, e la prima mattonella per conquistare il difficilissimo traguardo della promozione parte proprio dall’organico che si presenterà ai nastri di partenza in ritiro, dove la squadra si forgerà ed affilerà i coltelli per la prossima stagione. Mister Cornacchini è stato chiaro ed ha promesso che nella prossima stagione si impegnerà per mostrare anche il bel gioco, anche se agli amanti dei risultati non dispiacerebbe se magari continuasse il Bari pragmatico ma che alla fine dei giochi, taglia il traguardo da solo come nel campionato appena concluso con più di undici punti sulla seconda. Si sa, ci sono elevatissime aspettative ed il numero uno della società non si è di certo nascosto dicendo che farà un grande mercato ed investirà quasi dieci milioni di euro. Una base solida dello scorso anno, ma con innesti eccellenti di giocatori di esperienza o giovani affamati che possibilmente hanno un curriculum all’altezza. La base già menzionata nelle scorse settimane è quella di Davide Marfella, Di Cesare, Bolzoni, Hamlili, Simeri, Floriano e Neglia, gli altri sono tutti in fase di valutazione, qualche chance ce l’ha lo stesso Feola, invece per Bollino rientrato dopo un brutto infortunio patito nel Sicula Leonzo, potrebbe essere pedina di scambio. Per la porta il nome più gettonato è quello di Frattali dal Parma, per la difesa quello di Sabbione dal Carpi, mentre per il centrocampo sono sempre più insistenti le voci che portano a Manuel Scavone ed Arrigoni, entrambi in forza al Lecce. Società giallorossa che peraltro, dovrebbe essere in ritiro estivo a soli 53 Km di distanza dal Bari, e non è esclusa un’amichevole, previa massiccia organizzazione da parte delle forze dell’Ordine, di un’amichevole che porterebbe tantissimi tifosi, magari suggellando una giornata di sport nonostante l’accesissima rivalità da parte delle tifoserie. L’altro nome, su cui siamo stati tra i primi a menzionarlo, ed ha confermato anche l’entourage del giocatore di un interessamento pe ril suo assistito del Bari, ma ci sono anche altri club, è per Ivan Baraye, dopo il 15 Giugno i tempi subiranno un’impennata ed il giocatore vuole essere da subito in ritiro con la sua nuova squadra, a prescindere se dovesse indossare la maglia biancorossa. Per l’attacco non si molla il nome di Mirco Antenucci, anche se il centravanti della Spal potrebbe essere pedina di scambio con il barese Ciccio Caputo, sceso di categoria con l’Empoli ma voluto fortemente da mezza serie A, compresa la Samp ed il Parma.

Marco Iusco

 

902 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *