Mangia: “Ho fiducia nei miei ragazzi, sono sicuro che possiamo arrivare lontano”
20 Settembre 2014
Acqua di Cristo, bere e segnarsi
20 Settembre 2014

Bari capitale della pallavolo femminile per venti giorni

Bari capitale della pallavolo femminile per venti giorni, dal 23 settembre al 12 ottobre. Il capoluogo pugliese, infatti, è stato scelto come sede dei Mondiali femminili di volley, insieme ad altre cinque città italiane: Trieste, Milano, Modena, Roma e Verona. Le squadre in tutto saranno 24, sei tra queste si confronteranno a Bari: Cina, Giappone, Puerto Rico, Azerbaijan e Belgio. Il PalaFlorio sarà la sede in cui si svolgerà il girone d’incontri: “Sono contento che utilizzeremo quella che considero una vera e propria punta di eccellenza della nostra città – ha dichiarato il sindaco Antonio Decaro – Il PalaFlorio ha tutto ciò che serve, è un impianto di altissima qualità”. La struttura, realizzata negli anni Ottanta, è dotata di quattro spogliatoi, una sala per i servizi medici ed una per il riscaldamento muscolare. I mondiali di volley femminile rappresentano anche una grande vetrina per la Puglia, così come confermato dell’assessore allo Sport Guglielmo Minervini: “All’interno di questo evento, sono contenuti più riconoscimenti per la nostra regione. Primo fra tutti nei confronti della Puglia sportiva “. Una notevole ricaduta sul territorio da un punto di vista culturale e turistico è quello che ci si aspetta da questo importante evento. “Per mezzo di un maggiore coinvolgimento dei locali cittadini – ha sostenuto l’assessore comunale allo Sport, Pietro Petruzzelli – organizzeremo anche concerti, mentre i ristoratori realizzeranno menù tricolore”. Un ruolo importante sarà rivestito anche dal palazzetto di Carbonara, dove saranno ospitati gli allenamenti delle diverse squadre. Presto saranno anche comunicati gli orari degli allenamenti, così da permettere agli allenatori pugliesi e a tutti gli appassionati di poter assistere anche alla preparazione delle squadre nazionali.  Elio Sannicandro, presidente del Coni, ha invece espresso la propria gratitudine nei confronti della Regione Puglia, che ha aiutato il Comune di Bari, finanziando in parte l’evento: “Anche l’Ente Regione ha compreso finalmente l’importanza dello sport, come veicolo per valorizzare i beni culturali di un territorio”. Questo dunque sarà il primo anno che i Mondiali di volley femminile si svolgeranno in Italia e, in particolare, in Puglia. La nostra è una regione che conta 25 mila ragazzi appassionati di pallavolo, mille allenatori, 700 arbitri e 4 mila dirigenti. “Ci aspettiamo quindi una grande affluenza – Giuseppe Manfredi, vice presidente Fipav – basti pensare che ci saranno circa 90 giornalisti esteri che seguiranno l’evento, 30 in più rispetto ai posti in tribuna stampa, presenti nel Palazzetto”. Per avere maggiori informazioni circa il calendario delle partite, è possibile collegarsi al seguente sito web: www.barivolley2014.it, su cui è possibile anche acquistare biglietti ed abbonamenti.

 

Nicole Cascione

 1,047 total views

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *