Presto altre assunzioni all’Arif, ma con quali criteri?
7 aprile 2018
Sirene e uomini-pesce
10 aprile 2018

Bari e Salernitana un punto a testa

Nè vincitori nè vinti nella 34esima giornata di campionato tra la compagnia barese e quella campana. Finita nuovamente in parità, la sfida tra Bari e Salernitana, dopo il pareggio dell’andata. Un gol per tempo mette tutti d’accordo anche alla luce di quanto visto sul campo e detto dallo stesso tecnico del Bari nel fine partita. Nel primo tempo è stato il Bari a dettare i tempi almeno per la prima buona mezz’ora. Al 21′ Henderson ha provato un tiro-cross deviato da Minala che ha beffato il suo portiere. Pochi minuti dopo, Cissè ha messo scompiglio nella difesa salernitana. La Salernitana è cresciuta nei minuti finale del primo tempo sfiorando il pari. Un’uscita errata di Micai ha costretto Basha all’intervento in extremis su tiro Di Roberto.
Nella ripresa, Colantuono ha giocato la carta Rosina. L’ex barese ha vivacizzato la manovra campana. Micai è stato bravo al 10’st a respingere di piedi una conclusione pericolosa di Palombi. Tre minuti più tardi, su un calcio d’angolo, Casasola ha anticpato tutti e pareggiato i conti. Il Bari ha invano cercato  di riorganizzare la manovra, esponendosi al contropiede della Salernitana ma mancando di lucidità negli ultimi metri. Grosso ha mandato in campo Brienza e Floro Flores, ma la partita non ha cambiato volto. Un punto a testa che non soddisfa totalmente i biancorossi che avrebbero potuto approfittare di passi falsi di chi la precede. Sabato prossimo ci sarà il Pescara rigenerato dal cambio tecnico, e poi ravvicinate prima Novara e il derby contro il Foggia.

La voce del tecnico – Grosso al termine della partita ha detto: ‘’Siamo dispiaciuti per non aver vinto davanti al ns. Pubblico ma è un punto che ci teniamo stretto. Nel primo tempo avevamo la partita in pugno ed avremmo dovuto chiuderla ma nella ripresa siamo calati. Nella ripresa ho voluto dare equilibrio inserendo Busellato e con gli altri cambi volevamo vincerla. Ci è mancata la lucidità avuta in altre gare. Siamo contenti del nostro percorso sin qui, andiamo avanti fiduciosi’’.

Tabellini

BARI-SALERNITANA: 1-1

Marcatori: 21′ Henderson (B), 13’st Casasola (S)

BARI (4-3-3): Micai 5.5; Sabelli 5.5, Marrone 5, Gyomber6, Balkovec 6, Iocolano 6 (28’st Brienza s. v. ), Basha 6, Henderson 6.5  (39’st Floro Flores s. v. ); Cissè 5, Nenè 5 (24’st Buellton 6), Improta5. A disposizione: De Lucia, Tello, Cassani, D’Elia, Petriccione, Galano, Andrada, Kozak, Empereur. All. Grosso 6.

SALERNITANA (4-3-3): Radunovic; Vitale, Signorelli (1’st Rosina), Kiyine, Casasola, Tuia, Minala, Palombi (Schiavi), Odjer, Di Roberto (1’st Rossi), Monaco. A disposizione: Adamonis, Russo, Bernardini, Mantovani, Zito, Rosina, Della Rocca,  Schiavi, Ricci, Sprocati, Rossi, Popescu. All. Colantuono.


Arbitro: 
Di Martino di Teramo
Assistenti: Borzomì, Lombardi
4° uomo: Marinelli

Note. Espulso:  Ammoniti: Gyomber (B), Odjer (S), Vitale (S), Iocolano (B).

M. I.

 

5,432 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *