Cassa Prestanza, appuntamento a novembre per tutti i creditori
12 Ottobre 2019
L’agenda che ustiona
15 Ottobre 2019

Bari imperioso batte 2- la Ternana e vola a – 3 dalla vetta

Inutile nasconderlo servivano i tre punti senza fronzoli, sarebbe bastato vincere anche su calcio di rigore a tempo scaduto, ma questo Bari targato Vincenzo Vivarini non si accontenta e dinnanzi ai 15mila del San Nicola ha impressionato, stupito e convinto. Il Bari ha battuto sonoramente la Ternana per la nona giornata, diretta dal signor Francesco Meraviglia, grazie alle reti giunte nella ripresa al sedicesimo di Hamlili ed al trentesimo di Alessio Sabbione. Primo tempo di marca biancorossa che non hanno concesso nulla agli umbri ed hanno sfiorato il vantaggio con l’ottimo Simone Simeri, per combattività, meno per freddezza perché al 27ettesimo, su assist di Hamlili  da due metri ha calciato alto. Al quarantesimo ci ha provato Valerio Di Cesare dalla distanza ma il tiro è terminato alato. A fine primo tempo è dovuto uscire per infortunio uno dei tanti ex Biancorossi, quest’oggi,  Marino Defendi, al quale gli è stato tributato l’applauso di tutto lo stadio, a fermare l’ex capitano biancorosso uno strappo inguinale. Nella ripresa il Bari è uscito dagli spogliatoi ancora più cattivo, perché dopo due minuti sempre Simeri dalla distanza ha provato a sorprendere Iannarilli. Al decimo gol annullato ad Antenucci, ma sei minuti dopo ‘Zac’ Hamlili si incunea in area dalla destra ed ha fatto partire un fendente che non ha lasciato scampo a Iannarilli. Al trentesimo stadio in visibilio perché sugli sviluppi del corner battuto da Costa, Alessio Sabbione ha svettato più di tutti, ed ha realizzato la terza rete personale. Un Bari trasformato con la gestione Vincenzo Vivarini che non solo ha conquistato il decimo punto, la seconda vittoria di fila al San Nicola, ma che ha dato un bel segnale al campionato, i Galletti ci sono. A fine partita i giocatori hanno raccolto gli applausi di tutta la curva nord e dei gruppi ultras. Prossima partita altro banco di prova difficile, l’Avellino.

La voce del tecnico  – Il tecnico Vincenzo Vivarini soddisfatto del risultato e della prestazione ha detto la sua: “Contento della partita, del risultato e di aver vinto davanti ai nostri tifosi. Possiamo e dobbiamo migliorare ancora tanto, la fluidità della manovra, cambiare meno possibile e permettere di fare cementare il gruppo. Dobbiamo fare risultato e badare al sodo e la squadra con questo modulo ha trovato una certa coesione, si potranno fare degli accorgimenti in fase di possesso palla e con un altro modulo”.

Marco Iusco

 

373 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares