Il servizio idrico dell’Acquedotto Pugliese non sarà privatizzato
3 dicembre 2017
A proposito di cognomi “portati con disinvoltura”
5 dicembre 2017

Bari sconfitto contro la Virtus Entella 1-3

I biancorossi perdono contro la Virtus Entella per 3 a 1 allo stadio comunale di Chiavari, nella diciassettesima giornata di andata della Serie B e si ritrovano in classifica a pari merito con Parma e Palermo, squadre che affronterà questo mese tra le mura del San Nicola. Dopo cinque turni dei biancorossi in cui avevano ottenuto ben quattro vittorie ed un pari, si interrompe la striscia positiva. I padroni di casa dell’Entella sono partiti a razzo attaccando i baresi dal primo minuto, quasi impauriti. L’ex De Luca si è reso da subito pericoloso con un inserimento centrale e poi su punizione, ma Micai è stato attento.  Al diciottesimo la squadra ligure è passata in vantaggio con La Mantia grazie a degli svarioni difensivi di Fiammozzi e Tonucci. In chiusura del primo tempo, ancora Tonucci, la sua peggior partita stagionale, stende in area Diav provocando il calcio di rigore trasformato da Troiano. Inutili le proteste dei biancorossi che comunque non hanno avuto una reazione veemente come in altri casi. Nota dolente per Djavan Anderson, uscito per infortunio (sospetta lesione distrattiva al bicipite femorale destro, con tempi di recupero da valutare) e tempi di recupero tutti da stabilire, al suo posto è entrato Ciccio Brienza. La prima vera occasione per i Galletti è arrivata sul finite del primo tempo con Floro Flores ispirato da Brienza. Nella ripresa il Bariè entrato con un piglio più aggressivo ed infatti prima con Tonucci, non in serata, ha mancato il gol di testa e poi con Galano, su assist millimetrico di Floro Flores, si è fatto rubare l’attimo vincente da un difensore ligure. Qualche minuto dopo l’estroso biancorosso si rifà sfruttando al meglio un assist di Fiammozzi e realizzando il suo undicesimo gol stagionale. Ma nel momento migliore della squadra pugliese è arrivata la dura legge dell’ex a punire i baresi, perché De Luca ha segnato il terzo sigillo che ha archiviato la pratica. Nel finale espulso Micai per fallo da ultimo uomo, costringendo a far uscire Galano per far subentrare il secondo De Lucia, il quale con il Palermo avrà una grossa chance per ritagliarsi maggiore spazio. Sconfitta ci si augura salutare per la truppa biancorossa in vista del mese di dicembre dove incontrerà Palermo in casa, poi Perugia in trasferta, Parma tra le mura di casa ed infine a Carpi l’ultimo dell’anno.

TABELLINI

VIRTUS ENTELLA-BARI: 3-1
Marcatori: 18′ pt La Mantia, 37′ st Troiano (rig.), 20 ‘ st Galano, 24’ st De Luca.

VIRTUS ENTELLA (4-3-3)
Iacobucci; Belli, Benedetti, Pellizzer, Brivio; Eramo, Troiano, Crimi; De Luca (dal 31′ st Mota), La Mantia (dal 38′ st Ardizzone), Luppi (dal 30′ pt Diaw).
In panchina: Paroni, Massolo, De Santis, Palermo, Cleur, Di Paola, Currarino, Baraye, Aramu.
Allenatore: Aglietti.

BARI (4-3-3)
Micai 5; Anderson 5.5 (dal 44′ pt Brienza 6), Tonucci 4, Gyomber 5, Fiamozzi 5; Petriccione 6 (dal 38′ st Kozak s.v.), Basha 5.5, Tello 5; Galano 6.5 (dal 41′ st De Lucia s.v.), Cissé 5.5, Floro Flores 6, Improta 5.5.
A panchina: De Lucia, Conti, Capradossi, Sabelli, Cassani, Cissè, Salzano, Iocolano, Busellato, Nenè.
Allenatore: Grosso.

Arbitro: Sacchi di Macerata.
Assistenti: Citro e Luciano.
4° uomo: Gariglio.

Note. Ammoniti: Basha, Petriccione, Troiano. Espulso: Micai.

M.I.

 

96 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *