“Un milione ad Apulia film Commission, zero alle famiglie”
17 Luglio 2014
Ceglie del Campo, quale domani?
18 Luglio 2014

Bari, vicino il ritorno del ‘rosso’ Gazzi

Da lunedì pomeriggio, la troupe di Devis Mangia è al lavoro nella cornice di Pieve di Cadore, sede in passato anche di altri prestigiosi club, tra monti e campi sportivi attrezzati. Nei giorni scorsi, l’allenatore ha ribadito l’obiettivo di costruire un Bari ambizioso che possa essere competitivo contro tutto e tutti. Sabato ci sarà il primo test contro una rappresentativa locale, mentre, la settimana prossima, mercoledì si svolgerà un’amichevole più impegnativa contro la Lazio di Pioli.

Per quanto riguarda il mercato, il diesse Antonelli sta lavorando per portare i primi innesti già entro la fine della settimana; difesa e centrocampo sono sicuramente i reparti da rinforzare principalmente, con la possibilità di qualche partenza illustre, qualora si dovesse verificare una mancata convergenza tra le ambizioni personali e i progetti che intende perseguire il Presidente Paparesta assieme al suo nuovo tandem, allenatore e ds. Per il centrocampo, si pensa ad un ritorno del ‘rosso’ Gazzi in prestito dal Torino di Ventura, che arriverebbe insieme al difensore Chiosa, obiettivo di mercato anche dello Spezia Calcio, e dell’ala Alen Stevanovic, l’anno scorso con la maglia del Palermo con 21 presenze e zero gol all’attivo. Per la difesa, si lavora sotto traccia anche al ritorno di Diego Polenta, leader della difesa biancorossa nelle passate stagioni, ma quest’ultimo è richiesto ancora dagli irpini, che, rispetto ad un anno fa, hanno qualche chance in più. L’alternativa a Diego Polenta sarebbe costituita dall’esperto Matteo Contini, classe 1980, di proprietà dell’Atalanta, il quale era, l’anno scorso, in prestito alla Juve Stabia; si tratta di un difensore che, oltre ad aver militato in serie A e nella Liga spagnola, ha dimostrato, nel suo curriculum, di segnare qualche gol. Inoltre, per l’attacco, qualora si dovessero verificare le condizioni ideali, si pensa ad Matteo Ardemagni e a Giuseppe De Luca dall’Atalanta; quest’ultimo, lo scorso anno, contribuì ad Agosto all’eliminazione del Bari in Coppa Italia, oltre ad aver già giocato nelle giovanili della Nazionale sotto la guida di Devis Mangia.

Per quanto concerne lo staff societario, si va sempre più delineando una carica dirigenziale per Antonio Di Gennaro. Per quanto riguarda la panchina della Primavera del Bari, si sta verificando una corsa a tre tra: Giorgio De Trizio, in pole, Corrado Urbano, biancorosso nelle stagioni comprese tra il 1988 e il 1990, e Pino Giusto; a Nicola Legrottaglie, con ogni probabilità, sarà affidata una panchina del settore giovanile, mentre a Michele Andrisani e Marcello Sansonetti saranno concesse le restanti formazioni giovanili di età inferiore. 

Marco Iusco   

 

 669 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *