Treni di vita e treni di morte
10 Aprile 2019
La carica dei baresi: diecimila in lista per il reddito di cittadinanza
10 Aprile 2019

Biancorossi su la cresta, il ritorno di Simeri è il valore aggiunto

La società biancorossa ha attutato “scontistiche” davvero speciali e convenienti, su tutti i settori disponibili dello stadio San Nicola in vista della partita di domenica contro il Portici, che diventerebbe decisiva qualora la Turris dovesse fallire l’appuntamento con la vittoria ed i baresi vincere. In realtà, bisognerebbe guardare in casa propria, ed i numeri sono a favore della banda di Cornacchini che nella gara di andata batterono la squadra campana con un secco 0-3, grazie alle reti di Cacioli, Simeri e Neglia, con Simeri che rientrerà dai due turni di squalifica e multa inflitta dalla società e sarà sicuramente col dente avvelenato per dimostrare la sua forza e voglia di revanche. Di fronte ci sarà la sesta in classifica che domenica ha battuto in casa la Cittanovese, squadra che nel girone di ritorno ha battuto la formazione di Cornacchini, ed in trasferta hanno ottenuto cinque vittorie, quattro pari e sei sconfitte, il loro bomber è Gennaro Sorrentino e con loro milita anche due ex Bari, Ciro Coratella, attaccante ed il difensore Dembell Sall. Con la squadra campana sarà la seconda sfida in assoluto contro la compagine barese. Domenica, tornerà come già accennato Simeri a dare man forte al reparto d’attacco in leggera difficoltà nelle ultime tre partite in trasferta dove hanno realizzato tre gol, di cui tutti contro il Castrovillari perché negli ultimi 180minuti più minuti di recupero sono a secco a causa dei pareggi contro la Palmese e sconfitta di domenica. Tuttavia la squadra barese in casa ha un ruolino di marcia da rullo compressore, zero sconfitte, tre pari e dodici vittorie e negli ultimi tre turni casalinghi ha collezionato due vittorie ed un pari con sei gol fatti e tre subiti, numeri pirotecnici, per i Galletti che devono tronare assolutamente a rialzare la cresta, isolandosi da tutti gli altri fattori e sospinti dal loro grande pubblico che ha fame di calcio e di vittorie, dopo il triste fallimento dell’estate scorsa.

Marco Iusco

645 Visite totali, 3 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *