Un rigore sbagliato e rosso diretto a Bianco, il crocevia della gara
28 Settembre 2021
“Basta chiacchiere e litigi: il proliferare di cinghiali dev’essere limitato”
28 Settembre 2021

Bitonto in testa alla classifica in coabitazione

Seconda vittoria di fila per la compagine neroverde dopo quella in Coppa sempre ai danni del Brindisi. Il Bitonto al ‘Fanuzzi’ di Brindisi ha iniziato in salita, essendo passato in svantaggio dopo cinque minuti, poi hanno risposto Guadalupi, D’Anna e Montinaro. Per lo spettacolo c’è tempo ma quello che più conta è vincere e mettere in cascina punti e dopo due giornate la squadra bitontina è prima insieme ad altre sei squadre. Se il pareggio contro il Rotonda aveva lasciato da una parte l’amarezza dall’altra aveva fatto evincere segnali molto positivi che nel turno di Coppa si sono palesati. La squadra di mister De Luca sta crescendo e trovato il terzo risultato utile della stagione che li proietta dopo due giornate a quattro punti. Vittoria firmata e messa a referto dall’arbitro per la sponda neroazzurra grazie alle reti di Guadalupi, D’Anna e Montinaro, quest’ultimo al decimo minuto del recupero della ripresa.

I LEONCELLI D’ASSALTO, PIEGANO IL BRINDISI AL ‘FANUZZI’ – Al ‘Fanuzzi’ mister De Luca ha cambiato poco rispetto all’undici che ha pareggiato contro il Rotonda (D’Anna per Taurino) ed il portiere Carotenuto al posto di Lonoce. Gli indisponibili, Genchi e Triarico, recuperato Santoro che è andato in panchina. Nove under, per il mister del Brindisi, Chianese, un bel segnale per il calcio e la società stessa brindisina. Al quinto minuto il Brindisi ha trovato la rete con Badje, quest’ultimo tra i migliori anche mercoledì per la compagine biancoazzurra. Dopo sei minuti il Bitonto ha risposto a tono con Guadalupi ed un’azione corale, partita dall’intelligenza e piedi di Biason che dopo un cross e la sponda volante di Palumbo, Mirco Guadalupi di prima intenzione ha trafitto l’estremo difensore brindisino. La partita è entrata nel vivo e non sono mancati i colpi al limite del regolare, ed i gialli non sono tardati ad arrivare. Al 37’ ci ha provato Badje ma Carotenuto ha bloccato il tentativo. Sul finire del primo tempo il Bitonto ha sfiorato il vantaggio ma senza l’effetto sperato. Nella ripresa il Bitonto ha cercato di rintuzzare gli attacchi dei padroni di casa e dopo il primo quarto d’ora si è affacciato nell’area brindisina con Radicchio prima e Lattanzio, quest’ultimo con l’istinto meno killer del solito. Al ventiseiesimo su corner battuto magistralmente da Biason, Lanzolla non riesce nel tapin ma D’Anna in grande spolvero, ha spinto la palla sul secondo palla per la rete dell’1-2. I padroni di casa hanno cercato con tutte le loro forze il gol del pari, ma nel recupero infinito concesso dall’arbitro a causa di tutte le interruzioni di gioco, oltre all’espulsione del portiere locale, un paio di minuti dopo, esattamente al 55’ del s.t. è arrivata su punizione la rete di Montinaro che ha scritto game over al match, vinto dal Bitonto per 1-3. Il prossimo impegno dei neroverdi è domenica in casa al ‘Città degli Ulivi’ contro il Sorrento. (Ph. Anna Verriello). (mi)

 

 280 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *