Attualità

Boeing si dichiarerà colpevole per incidenti 737 Max, accordo con Dipartimento giustizia Usa

(Adnkronos) – Boeing ha raggiunto un accordo con il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e si dichiarerà colpevole nell'ambito dell'indagine sugli incidenti mortali dei 737 Max. Il produttore di aerei statunitense ha accettato di pagare una multa di 243,6 milioni di dollari per risolvere le indagini del Dipartimento di Giustizia sui due incidenti del 737 Max che hanno provocato la morte di 346 persone. La decisione fa seguito alla decisione del governo secondo cui Boeing ha violato un accordo che la proteggeva da procedimenti giudiziari per oltre tre anni.  I pubblici ministeri hanno accusato il produttore di aerei di aver ingannato le autorità di regolamentazione, la Faa, che hanno approvato l'aereo e i suoi requisiti di addestramento dei piloti. La settimana scorsa, hanno dato a Boeing la possibilità di scegliere se dichiararsi colpevole e pagare una multa come parte della sua sentenza o affrontare un processo con l'accusa di cospirazione per frodare gli Stati Uniti.  Come parte dell'accordo, Boeing ha anche accettato di spendere almeno 455 milioni di dollari Usa nei prossimi tre anni per potenziare i programmi di sicurezza e conformità. Il Dipartimento di Giustizia ha affermato in una dichiarazione in tribunale che il Dipartimento e Boeing stanno lavorando per definire l'intero patteggiamento scritto e depositarlo presso il tribunale federale in Texas entro il 19 luglio. —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 8 Luglio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio