Attualità

Bolivia, sventato golpe: arrestato generale che ha sfidato presidente

(Adnkronos) –
Sventato colpo di Stato in Bolivia, dopo che è stato arrestato il generale Juan José Zuniga che aveva guidato l'esercito con lo scopo di prendere il controllo della piazza di La Paz dove hanno sede gli uffici governativi e la polizia militare ha preso d'assalto il Palazzo presidenziale. In un videomessaggio, il presidente Luis Arce aveva avvertito che la democrazia era a rischio e ha invitato i cittadini a scendere in piazza per fermare il tentativo di rovesciarlo.  "Abbiamo bisogno che il popolo boliviano si mobiliti e si organizzi contro questo colpo di stato e a favore della democrazia", ​​ha detto Arce in un videomessaggio girato nella Grande Casa del Popolo, la residenza presidenziale ufficiale nella capitale de facto della Bolivia, La Paz. Affiancato dai membri del suo gabinetto, Arce ha dichiarato: ''Non possiamo permettere, ancora una volta, tentativi di colpo di stato che causino vittime boliviane''. I ministri gli hanno fato eco gridando: ''lunga vita al popolo boliviano! Viva la democrazia!. Lunga vita al nostro presidente Luis Arce!''. ''Denunciamo alla comunità internazionale un tentativo di colpo di stato contro il nostro governo democraticamente eletto'', ha twittato il vicepresidente David Choquehuanca. In un messaggio video, il ministro degli Esteri, Celinda Sosa Lunda, ha affermato che alcune unità dell'esercito hanno lanciato un attacco alla "democrazia, alla pace e alla sicurezza nazionale". —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 27 Giugno 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio