Si attende la firma per Polito, ma si pensa già al tecnico
9 Giugno 2021
Ah, l’Amour…
9 Giugno 2021

Campionati italiani giovanili, quattro ori e due record per la Puglia

Record italiano assoluti, primato tricolore juniores e quattro ori conquistati. La Puglia del nuoto paralimpico protagonista ai Campionati italiani giovanili Finp, riservati agli atleti con disabilità fisica e visiva.

A Verona, nel centro federale intitolato alla memoria di Alberto Castegnetti, i due giovani baresi in gara hanno fatto incetta di medaglie.

Su tutti il 16enne Giulio Legrottaglie (Asd Elpis) che ha conquistato il primo posto, per la classe S4, nei 50 e nei 100 stile. In quest’ultima gara Legrottaglie ha fermato il tempo a 1.49.44 che è anche il nuovo record italiano assoluto. Tanta roba per un ragazzo di appena 16 anni se si considera che il precedente primato apparteneva a Luca Mazzone, un’autorità dello sport paralimpico pugliese e non solo.

Nei 50 stile, inoltre, Legrottaglie ha chiuso in 52.17, tempo che è il nuovo record tricolore juniores.

Doppio oro anche per il 19enne Andrea Di Gennario (Framarosssport) che, sempre nei 50 e 100 stile, ma per la categoria S5, ha battuto tutti gli avversari.

Entrambi i baresi si allenano nella vasca da 50 metri del Cus Bari guidati da Claudia Liso, delegato regionale della Finp Puglia e tecnico della federazione.

«La situazione pandemica ci ha subito posto davanti ad un bivio: abbatterci o capire che opportunità potevamo trarne – spiega Liso –. Allenarsi nella vasca olimpionica del Cus è diventata così un’occasione preziosa. Non finiremo mai di ringraziare tutta la struttura del centro sportivo universitario per la competenza, la disponibilità e l’organizzazione che ogni giorno mettono a nostra disposizione. Bisogna saper cavalcare certe onde e oggi posso dire che quello che si è creato è uno spirito magico regionale, che spero non si perda quando ognuno tornerà nelle proprie corsie. Sono felice dei risultati di Andrea e sono emozionata per quelli di Giulio, ci alleniamo insieme da tantissimi anni e abbiamo condiviso chilometri e sudore. Il passaggio di testimone da Mazzone a Giulio è un bel simbolismo: una staffetta da un grande pugliese ad un piccolo pugliese in erba che spero possa calcare i suoi grandi passi».

Prossimi appuntamenti per gli atleti pugliesi saranno i campionati italiani assoluti estivi di Napoli dal 9 all’11 luglio dove sarà presente anche Vittoria Bianco (Impianti Sportivi Nadir), la 25enne di Putignano che è record italiano nei 400 stile e che ha vinto due bronzi in staffetta agli Europei di Funchal in Portogallo a marzo scorso.

 

«Stiamo lavorando al meglio per questo obiettivo – dice Claudia Liso –. Un altro appuntamento sulla strada di un ritorno alla normalità di tutto il movimento. E’ stata una stagione difficile, ma in cui ci siamo tolti già tantissime soddisfazioni con grinta e determinazione, segno che la Puglia ha una tradizione solida nel nuoto paralimpico che ci auguriamo di poter far crescere ancora di più da settembre quando speriamo di poter lavorare in condizioni migliori e di lasciarci definitivamente alle spalle questo difficile periodo di emergenza».

 

 243 total views,  2 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *