La Fc Bari 1908 stende il Livorno di Gautieri per 2-0
21 Settembre 2014
L’olmo della libertà
23 Settembre 2014

Caputo: “Al Vicenza ho già fatto gol, spero di ripetermi”

 

“Ringrazio in primis la società ed il direttore sportivo per aver fatto ricorso ed averlo vinto anche se ci aspettavamo una maggiore riduzione, ma va bene così. Purtroppo ho sbagliato e sono stato punito forse eccessivamente, guardiamo avanti! Domani sera – ndr – si scende in campo e la mia testa sarà solo alla prossima gara, magari ripetendo quel 4 marzo 2013 quando segnai la rete decisiva”, è un Ciccio Caputo concentrato e smanioso di tornare a dare il suo contributo dopo aver scontato la squalifica di due turni, a causa di una gomitata involontaria data ad un giocatore del Perugia, nella seconda e concitata giornata di campionato disputata qualche settimana fa allo stadio San Nicola. Il capitano ha rievocato una statistica in cui il suo gol oltre a contribuire ai tre punti, servì alla compagine barese, all’epoca allenata da Vincenzo Torrente, per ottenere altri cinque risultati utili e chissà che un ennesimo risultato utile nel turno infrasettimanale, possa risultare di buon auspicio anche per i ragazzi di Mangia.Sul ritorno al modulo del 4-3-3 che ha fruttato la prima vittoria al ‘San Nicola’, l’attaccante altamurano ha raccontato le sue impressioni ed il perché: “Personalmente credo che in campo la differenza la facciano sempre le motivazioni e l’approccio alla gara, insieme agli episodi che ne determinano nel bene o nel male una partita; in ogni caso, il mister insieme allo staff ha deciso di tornare al 4-3-3 per avere maggiori garanzie in questo momento, a noi spetta, tuttavia, di applicarci sempre di più. Con il 4-3-3 comunque ho un ricordo piacevole, legato alla stagione barese in cui ho segnato il mio record di reti stagionali, ben 17. Magari in questa stagione posso ripetermi e migliorarlo ulteriormente”. Un altro suo compagno di reparto, Giuseppe De Luca, è ancora a secco e non sta brillando come invece aveva fatto in pre-campionato, il bomber di Altamura però lo ha difeso e stimolato: “Peppe è un bravo ragazzo ed in allenamento lo vedo tranquillo. E’ normale però che per un attaccante il gol è la miglior medicina per fare sempre meglio; sono sicuro che come si sbloccherà non si fermerà più. Il 4-3-3 può penalizzare uno dei due? No, dobbiamo ragionare tutti nell’ottica di gruppo, poi il mister farà le sue valutazioni di volta in volta”. Infine sul Vicenza, il capitano dei biancorossi è stato lapidario ed incisivo, avvisandoli di restare in guardia: “Loro sono una ripescata ma ciò nonostante si sono riorganizzati subito e preso buoni giocatori. Su tutti, cito Di Gennaro ed Antonino Ragusa che sabato ha fatto un’importante doppietta contro il Perugia. Ma noi ci teniamo ad uscire indenni dal ‘Menti’ e conquistare l’intera posta in palio, perciò avranno vita dura”. La probabile formazione schierata da Devis Mangia sarà ancora con il 4-3-3: Donnarumma; Sabelli, Camporese, Ligi, Calderoni; Sciaudone, Donati, Defendi; Stevanovic, Caputo, Galano. Non convocato soltanto Filippini. Probabile turno di riposo per De Luca che tornerà utile a partita in corso.

 

Marco Iusco 

 1,073 total views

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *