Attualità

Carrozza (CNR): “Le istituzioni aiutino l’Italia a essere pronta ad accogliere l’intelligenza artificiale’

(Adnkronos) – "Mi auguro che l’Italia sia pronta ad accogliere l’intelligenza artificiale. Dobbiamo aiutare il nostro Paese a esserlo”. E' l'auspicio formulato da Maria Chiara Carrozza, presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, a margine dell’evento dell’Innovation Summit 2023 svoltosi al MAXXI di Roma.  ChatGPT è stata lanciata, ormai, da un anno e il tema dell’Intelligenza Artificiale continua ad essere protagonista del dibattito nell’opinione pubblica e nei board delle imprese. Alcune delle evidenze dell’ultima ricerca di Deloitte sull’AI in Italia, presentate in anteprima nel corso dell’Innovation Summit, mostrano come l’animo degli italiani sia diviso tra curiosità e timore: il 38% di essi, ad esempio, sperano che l’AI trovi applicazione soprattutto in campo medico e il 32% nella semplificazione della burocrazia. Il 41%, invece, non esclude la possibilità di poterci “fare amicizia”, mentre il 28% trova l’AI “inquietante”.   Dalla sua posizione ai vertici del CNR, Carrozza spiega quanto è importante che l’ente pubblico assecondi il costante sviluppo dell’intelligenza artificiale per il futuro dell’Italia: “È compito di tutte le istituzioni pubbliche, come quella che presiedo in questo momento – conclude – cercare di aiutare il nostro Paese ad accogliere questa rivoluzione”.  —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 29 Novembre 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio