Sport

“Ci saranno dei cambi ma ciò non toglie nulla alla voglia che metteremo”

Quest’oggi alle 18.00 allo stadio “Francioni” di Latina si daranno battaglia Latina e Monopoli, entrambi in piena lotta playoff, sebbene sarà soltanto la sedicesima giornata di Lega Pro del girone C, ma in palio c’è la continuità per la squadra biancoverde che dovrà affrontare i laziali che non vincono da sei partite dove hanno fatto incetta di sconfitte, di cui ben quattro con solo due pari. Intanto a tracciare il punto direttamente mediante una nota del club del Monopoli, mister Pancaro che ha annunciato la possibilità di diversi cambi: “In vista delle tre sfide ravvicinate sicuramente ci saranno delle rotazioni, tenendo a mente che per noi, la partita più importante è sempre la prossima che andremo ad affrontare.
Il Latina è una squadra consolidata, ha mantenuto quasi tutto il gruppo dell’anno scorso e lo stesso allenatore, una formazione che palleggia molto bene, ma noi abbiamo lavorato per farci trovare pronti. Oltre a De Risio, Piccinni e De Santis mancherà Nocchi a causa di un attacco influenzale.
Una vittoria come quella arrivata domenica nel finale in un derby ti dà quell’entusiasmo giusto per poter continuare a lavorare bene; adesso il nostro obiettivo è quello di trovare continuità, nell’atteggiamento, nella voglia di cercare la vittoria fino all’ultimo minuto e nella prestazione, perché i risultati sono una conseguenza di tutte queste componenti”. Una vittoria che doveva essere l’unica cosa che contava e così è stato, importanti sono state le dichiarazioni del diesse Alfio Pelliccioni in settimana dove ha dato uno scossone a tutto l’ambiente evidentemente anche al tecnico subentrato che sin qui ha collezionato una media anche inferiore al suo predecessore. Serviva cambiare marcia ed adesso servirà farlo anche in trasferta dove il Monopoli ha vinto soltanto una volta, ad inizio mese di ottobre contro Picerno troppo poco per una squadra che vuole essere ambiziosa e restare a giocarsela sino alla fine, nelle prime posizioni. Diverse saranno le assenze, ma ciò non dovrà costituire un alibi. Da capire se giocherà Dibenedetto, classe 2004, di sicuro mister Pancaro non farà a meno di Falbo, già tre gol per lui e sotto la sua gestione un rendimento altissimo, ma torneranno anche Bizzotto e probabilmente Manzari potrebbe avere anche una chance da titolare. In attacco invece dubbio Simeri-Montini. (Ph. Tess Lapedota).

M.I.


Pubblicato il 30 Novembre 2022

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio