Il kolossal da camera va stretto al benpensante
8 novembre 2017
Genet, santo subito
9 novembre 2017

Cisse: “A Salerno siamo stati penalizzati, ora testa al Pescara”

Rimpianto in casa Bari, perché a distanza di qualche giorno se ne parla ancora degli errori della quaterna arbitrale che hanno segnato le sorti del match in trasferta contro la Salernitana. I baresi dopo essere subito in vantaggio, a causa di errori difensivi, ripetuti in altre partite, ma soprattutto ancora una volta di sviste arbitrali perché sarebbe esagerato parlare di malafede si sono visti rimontare ed hanno dovuto rincorrere i padroni di casa, acciuffando il gol del pareggio in extremis. Uno dei punti fermi del reparto, insieme al miglior tandem offensivo che c’è in giro nella serie cadetta che è composto da Galano e Improta, è il centravanti ex Benevento Karamoko Cisse. Il ragazzo giunto sul finale del calciomercato estivo, si è ambientato e conquistato dopo le prime iniziali panchine una maglia da titolare. Ieri, il giocatore è intervenuto in conferenza stampa, vista anche attraverso il canale social della società: Non avremmo rubato nulla se avessimo vinto, purtroppo non gira tutto bene perché entrambi le reti non erano da convalidare. In trasferta ad oggi ci è mancata la fortuna e subiamo gol al primo tiro, dovremo invertire il trend ed invece proseguire la striscia positiva in casa”.

Sulla sua alternanza con Floro Flores ha spiegato: “Ci alleniamo al massimo, tra noi non c’è alcun problema e c’è un bel rapporto. Per me il gol non è la priorità, ma bensì sacrificarsi per la squadra, tutti possono essere protagonisti. I complimenti vanno al mister che ci tiene tutti sulla corda e fa sentire tutti parte del progetto”. Sul Pescara di Zeman, reduce quest’ultimo dal pareggio contro il Palermo ha concluso: “Non sono esistono partite facili in questa categoria, sta a noi incanalarla nel verso giusto, ogni gara che affrontiamo col giusto approccio”. Intanto la prevendita per la partita di domenica sera che si disputerà allo stadio San Nicola procede e c’è buona probabilità di vedere almeno ventimila unità, se non di più.

Marco Iusco

 

137 Visite totali, 2 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *