Il massacro di Mogadiscio
12 Gennaio 2022
Ritornato ufficialmente il ds Leonardo Rubini
12 Gennaio 2022

Citro tra Renate e Cesena, ma ha mercato anche Simeri

Un mercato a fuoco lento, non solo per il Bari ma in complessivamente, in ogni caso i biancorossi sono primi e non hanno da rivoluzionare la squadra che ha fatto decisamente molto bene nel girone di andata. I motivi del mercato che procede molto soft è dovuto al Covid-19 e all’alto tasso della linea dei contagi che ha impedito anche la ripresa dei campionati semi-professionistici. In casa Bari però si è ottimisti, lo dice la classifica ma soprattutto la coesione ed armonia creata da mister Mignani si è potuta apprezzare nelle tante partite affrontate dai biancorossi in cui hanno evidenziato la loro superiorità tecnica anche in inferiorità numerica ed in taluni casi anche vincendo o in contro la Turris in una forse delle partite più belle e spettacolari della serie C girone C. Il Bari non entusiasma? Ma a chi a tecnici che sono dietro in classifica o a chi forse fino a qualche settimana fa era opinionista di una tv ed oggi è ritornato a sedersi in panchina, poco importa perché la compagine pugliese deve continuare a macinare punti, e lottare con la ferocia che le ha consentito di chiudere l’anno solare con tre punti ed il girone di andata a 41 punti. Certamente il girone di ritorno e l’aggravante del Covid-19 complica tutto ma anche dal mercato dopo che il diesse Polito, abile stratega, avrà sistemato i tasselli in uscita dal puzzle biancorosso, giungeranno i rinforzi per migliorare un organico già molto forte. La prima pedina in uscita potrebbe esser Nicola Citro, sull’attaccante ex Trapani, c’è il Renate che starebbe sondando di prendere il giocatore a titolo definitivo e schierarlo nel 4-3-1-2 come trequartista o seconda punta (all’occorrenza), ma sul giocatore c’è anche il Cesena. Citro, con la maglia del Bari ha realizzato 15 presenze ed una rete nella scorsa stagione, fornendo anche assist, in questa in corso ha disputato soltanto tre scampoli di presenze ma ha bisogno di minutaggio ed ha il contratto in scadenza a giugno. Essendo un grande professionista l’ex Frosinone Nicola Citro, non avrebbe problemi a restare e mettersi ancora una volta a disposizione del tecnico. Se dovesse invece partire si libererebbe una slot ed il Bari, in attesa di capire quale sarà il destino di Simone Simeri e Manuel Marras, sicuramente non lascerà sguarnito il reparto offensivo. Il tecnico del Bari, Michele Mignani, intervistato due giorni fa da RadioBari, si è lasciato andare che ci potrebbero essere ‘due giocatori scontenti’ ma che la società si riserverà di decidere aggiungendo anche ‘che sono professionisti e che alla fine potrebbero anche restare’. Chi sono questi giocatori non è stato svelato, ma gli ‘indiziati’ sono Simeri e uno tra Davide Di Gennaro e Marras, di sicuro dopo che questi avranno colloqui individuali con il direttore sportivo Ciro Polito ed avranno fugato quale è la loro volontà, si agirà. Sicuramente Simeri è il giocatore che ha più mercato, in passato molto apprezzato in casa Monopoli (ma anche dal Perugia, ndr), ma difficilmente il giocatore se dovesse partire sarebbe ceduto nello stesso girone. Tra due settimane in ogni caso si dovrebbe ritornare in campo, salvo nuovi slittamenti, per allora Mignani spera di aver recuperato i giocatori che attualmente son risultati positivi e chissà che non avrà già un elemento in più a sua disposizione. (Ph. Tess Lapedota).

M.I.

 

 280 total views,  2 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *