Casematte e torri angioine. Siamo lì
29 Luglio 2021
Inizia il ritiro del Bitonto a Camerino
29 Luglio 2021

Citro: “Vogliamo portare il Bari in B e riconquistare l’affetto dei tifosi”

Giornata semicalda ma sempre fresca in quel di Storo, quartier generale del Bari sino al 31 luglio. Ma un sorriso è sicuramente stato restituito dalla grande voglia e determinazione che ha il primo guerriero, il capo dei condottieri, mister Michele Mignani che ha una patata bollente sicuramente fa gestire perché deve riacquistare la fiducia della tifoseria e quella agognata serie B sfiorata da Vincenzo Vivarini due stagioni fa, e toppata miseramente nella scorsa stagione sotto la presuntuosa guida tecnica di Auteri. Il Bari di Mignani, invece, non deve avere timore e giocherà per vincere e per uscire dal campo senza rimorsi, e proprio ieri, su volere del tecnico della Ssc Bari, l’Ufficio Comunicazione ha consentito alla stampa presente in ritiro di poter fare una chiacchierata a microfoni spenti con l’allenatore, carico e voglioso nonostante le evidenti difficoltà nel non poter effettuare test amichevoli e poter disporre a 360 gradi degli allenamenti necessari da effettuare con tutto il gruppo a disposizione, per via dei tanti casi Covid che hanno colpito il club. Ma nonostante ciò e senza svelare il contenuto della chiacchierata informale l’allenatore ha garantito che i giocatori e tutti daranno l’anima per raggiungere l’obiettivo prefissato senza alibi.

CITRO E LA SUA GRANDE VOGLIA –  Ben novantatre gol in trecentoventidue presenze, di cui sedici in biancorosso nella scorsa stagione con un solo gol in ribattuta contro il Catania dopo l’errore dal dischetto, stiamo parlando di Nicola Citro, attaccante biancorosso. Il centravanti ex Trapani, Frosinone e tanti altri club è reduce da un grave infortunio che gli ha fatto concludere la stagione anticipatamente ma dal giorno dopo si è messo al lavoro sulla strada del recupero, aggregato al ritiro sin da subito con i suoi compagni, scalpita dalla voglia di tornare a dare il suo contributo, qualità e muscoli al servizio dei biancorossi in un campionato che si prospetta avvincente e forse ancora più complesso di quella della scorsa stagione dove la Ternana ha viaggiato a ritmi supersonici, sbaragliando la concorrenza. Le parole di Citro ai giornalisti presenti in quel di Storo, facendo il punto anche sulla situazione e come sta vivendo la squadra la difficoltà delle tante assenze: “Stiamo tenendo vivo l’entusiasmo nonostante le difficoltà, anche se se naturalmente è dura senza fare partitelle e test amichevoli. Ma non dovremo risparmiarci mai, né ora né in campionato”. Sul suo ruolo anche dietro le punte, il giocatore ha detto: “Tatticamente ho sempre giocato nei due davanti, ma posso anche interpretare il trequartista. Io so che devo farmi sempre trovare pronto quando sono chiamato in causa. Sono reduce da un grave infortunio ed ho lavorato e continuo a farlo duramente. Non mi sono mai fermato, se non una volta a settimana per cercare di tornare a dare il mio contributo e voglio farlo, ci tengo tantissimo a ripagare la fiducia dei miei compagni, società, tifoseria e del nuovo tecnico”. In passato con il Città di Messina è andato in doppia cifra, in questo campionato, oltre a Catania, Palermo come siciliane ci sarà anche l’ACR Messina, il suo parere sul girone e la promozione della formazione messinese: “Preciso che io ho giocato nel Città di Messina, però conosco qualche giocatore della formazione siciliana neo promossa e sarà un girone equilibrato con diverse piazze calde”. Sulle sue condizioni e possibile rientro: “Appena tornato a Bari effettuerò altri test per verificare la differenza di forza tra ambo le cosce e poi potremo raggiunge la forma attuale”. Infine, sull’obiettivo suo e del Bari non ha dubbi e l’attaccante ha concluso anche con un messaggio per i tifosi: “Dagli errori dobbiamo ripartire e ce la stiamo mettendo tutta nonostante le difficoltà. Inoltre con il nuovo mister ci troviamo molto bene e siamo felici perché gli piace giocare un calcio propositivo. A noi spetta il compito di dare tutto”. Nel pomeriggio, intanto, la squadra biancorossa è tornata al lavoro agli ordini di mister Mignani. Presente in questi giorni al ritiro biancorosso, il diesse Ciro Polito, si pensa naturalmente anche al calciomercato: in difesa accostato il nome dell’ex Bari e Lecce, Denis Tonucci, la scorsa stagione in forza al Catania ma di proprietà della Juve Stabia perciò vecchia conoscenza del direttore biancorosso, ma anche altri nomi di categoria che potranno completare il reparto. Inoltre, potrebbe giungere anche un altro trequartista di ruolo, da fuori giungono notizie di Mario Gargiuglo giocatore del Cittadella, ma potrebbe essere soltanto un sondaggio, molto dipenderà anche dalla situazione dei casi Covid, perché sicuramente ciò complica non poco il calciomercato in uscita.

M.I.

 

 296 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *