Gli infermieri dell’Ospedale ‘Fallacara’ mettono nero su bianco: “Decliniamo ogni responsabilità…”
8 Agosto 2014
La Fiera e la crociera dimenticata
9 Agosto 2014

Contini: “Bari è una piazza ambiziosa, sarebbe stata una pazzia rifiutare”

Dalla location del ritiro a Castel di Sangro, il Bari  continua ad allenarsi sotto il sole e senza sosta, ma con grande verve agonistica e determinazione da parte dei suoi giocatori. In mattinata, nella prima seduta di allenamento delle due previste, i ragazzi di Mangia hanno svolto prima un defaticante e poi hanno curato la parte atletica, suddividendosi in due gruppi: il primo ha corso lungo la parte perimetrale, all’interno dello stadio di Castel di Sangro, e l’altro ha svolto un allenamento tecnico. Presenti anche una cinquantina di tifosi; i supporters biancorossi avranno modo di assistere, domenica, all’ultima amichevole del ritiro abruzzese contro il Cassino, formazione che milita nel campionato di Eccellenza. La partita amichevole si disputerà allo stadio di Castel di Sangro alle ore 17; tutte le altre informazioni al riguardo saranno rese note nel tardo pomeriggio.Al termine dell’allenamento, la società ha messo a disposizione, per un’intervista, un nuovo elemento della rosa biancorossa, chiamato all’arduo compito, insieme all’altro compagno di reparto, di sostituire il duo Polenta-Ceppitelli. L’intervistato, Matteo Contini, classe 1980, in prestito dall’Atalanta, ha tracciato un primo bilancio della sua esperienza biancorossa: “Le amichevoli contano poco, però è anche vero che mi sto trovando molto bene con questo gruppo. Mi hanno colpito gli attaccanti e la maniera in cui tutta la squadra apprende e sviluppa la fase difensiva. I bilanci si fanno a fine stagione o, al massimo, al termine del girone di andata; ovviamente ora è tempo di concentrare tutte le nostre energie per farci trovare al top già dal primo appuntamento di Coppa Italia e alla prima di campionato”. A proposito dell’esordio in campionato, il Bari esordirà a Chiavari, contro la neopromossa Virtus Entella, per poi debuttare, domenica 7, in casa contro il Perugia, grande favorita per il campionato; a seguire, la squadra del capoluogo pugliese affronterà, in trasferta, il Frosinone. A tal proposito Contini ha espresso il proprio parere: “Sì, ci aspettano tre impegni di fuoco contro tre neopromosse, favorite per la vittoria del campionato della serie cadetta. Noi non possiamo nasconderci certamente, ma dovremo restare sempre sul pezzo e mantenere altissima la concentrazione”. Infine il difensore centrale, che ha esordito nelle giovanili del Milan e che annovera tra le proprie esperienze un passato nel Real Zaragoza, grazie alla quale squadra ha disputato una semifinale di Europa League, e numerose presenze nel campionato di A, ha concluso sulle sue motivazioni nello scegliere la piazza barese: “Essere sceso di categoria per me non rappresenta un problema; sono soddisfatto della mia carriera e sono qui a Bari per continuare ad esprimermi al meglio in una piazza calorosa ed ambiziosa. Quando mi ha chiamato il direttore sportivo, alla luce della cavalcata dei ragazzi nello scorso campionato e dei giocatori in rosa, non ho potuto rifiutare. In ogni caso, resto con i piedi impiantati per terra; sicuramente l’umiltà ed il duro lavoro saranno la ricetta per centrare gli obiettivi prefissati”.

Marco Iusco

 646 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *