Emiliano questa volta è stato di parola, Lopalco prossimo assessore alla Sanità
23 Settembre 2020
‘Quel’ giorno non si dimentica
24 Settembre 2020

Coppa Italia, buona la prima per il Bari che sbaraglia il Trastevere

Buona la prima per i nuovi innesti e del collettivo- Biancorossi privi del capitano Di Cesare per qualche fastidio muscolare, ma anche di De Risio, assente per squalifica e di Neglia e Hamlili, per scelta tecnica con quest’ultimo in procinto di passare all’Alessandria. Il primo quarto d’ora è stato subito di marca biancorossa ma senza concretizzare, nonostante un buon Marras che ha agito con verticalizzazioni e passaggi in profondità. Al quindicesimo, tuttavia, è arrivato su assist di Antenucci il gol di Eugenio D’Ursi ai danni del portiere trasteverino, Casagrande. Bari, molto aggressivo che già al ventitreesimo ha raddoppiato grazie ad un passaggio smarcante di Bianco per Marras, quest’ultimo con un pallonetto ha realizzato la seconda rete (e la sua prima rete al debutto) biancorossa. I romani hanno provato ad accorciare il divario con un tiro Fontana, ma Frattali vigile ha parato con sicurezza il tiro dai venti metri. Nell’azione successiva il Bari di contropiede ha colpito la traversa con D’Orazio ed Antenucci non è riuscito a sfruttare il tap-in vincente. Bari a tutto campo al ’36 gloria anche per Mirco Antenucci con il piattone destro servito da D’Orazio. La squadra biancorossa non si è fermata un attimo perché quasi sullo scadere va vicino al poker con Marras. Nella ripresa cambi da ambi i fronti, nel Bari dentro Ciofani e Candellone, rispettivamente per D’Orazio e Marras, protagonisti di un ottimo primo tempo. Al settimo subito Candellone ci ha provato di testa ma il portiere ha parato. Sempre la punta, ex Pordenone, al trentesimo ha segnato la quarta rete di testa. La formazione capitolina qualche minuto prima aveva perso per espulsione, Sabelli a causa della doppia ammonizione, esattamente al trentasettesimo. A cinque minuti dal termine ci ha provato anche Simeri su punizione, ma il suo bolide è stato deviato con i pugni da Casagrande. Prossima partita del secondo turno di Coppa Italia per i biancorossi contro la Spal dell’ex Mirco Antenucci. Ottime le prove dei nuovi innesti e della forza di coesione e nuovo spirito rigenerato dei Biancorossi, anche se di fronte c’era una formazione dilettantistica. Mentre domenica dovrebbe iniziare il campionato di C, salvo i giocatori biancorossi dovessero aderire allo sciopero, diversamente il Bari scenderà in campo in trasferta contro la Virtus Francavilla.

Tabellini

Bari (3-4-3): Frattali; Celiento, Sabbione, Perrotta; Corsinelli, Bianco, Maita, D’Orazio; Marras, Antenucci, D’Ursi. All. Auteri

A disposizione: Liso, Marfella, Simeri, Ciofani, Esposito, Candellone, Minelli, Berra, Scavone

Trastevere (4-4-2): Casagrande, Tarantino, Coccia V., Giordani, Sfanò (c), Sabelli, Crescenzo, Massimo, Fontana, Sannipoli, Coccia A. All. Pirozzi

A disposizione: D’Alessandro, Agresti, Rizzi, Madeddu, Taricone, Lorusso, Bay, Barbarossa, Di Battista

Arbitro: Luca Massimi di Termoli

Assistenti: Manuel Robilotta di Sala Consilina e Thomas Ruggieri di Pescara

Quarto uomo: Gino Garofalo di Torre del Greco

Note: ammonizione per Coccia, Sabelli, espulso Sabelli (Trastevere), ammonito, Maita (Bari). Reti: 15’ D’Ursi, 23’ Marras, 36’ Antenucci  75’ Candellone (Bari). Per il Bari sono entrati nella ripresa: Ciofani, Candellone, Simeri, Minelli.  (Ph. Tess Lapedota)

Marco Iusco

 

 323 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *