Altro coro di proteste delle OO.SS. agricole contro Emiliano e Di Gioia
16 Marzo 2019
Spigolature di fatti e misfatti (56)
19 Marzo 2019

Cornacchini: ‘’ Il rigore non c’era, ma felice per i tre punti e prestazione’’

Biancorossi vittoriosi nella ventisettesima di campionato, per 3a1 contro i calabresi del Castrovillari, con reti di Hamlili nel primo tempo ed il pareggio quattro minuti dopo il suo gol, al trentacinquesimo da parte di Puntorieri, mentre nella ripresa i gol di marca barese da parte di Gino Liguori e Pasquale Iadaresta, quest’ultimo nel recupero. Nel secondo tempo Bari ancora più aggressivo e cinico, capace di procurarsi un rigore e sbagliarlo con colui che se l’era procurato stesso, Simeri. Bene Neglia, dispiace per Hamlili fattosi ammonire e che salterà la prossima partita a Palmi. Nella ripresa, altra girandola di cambi, con l’inserimento anche di Pasquale Iadaresta. L’esplosione  al San Nicola c’è stata quando il piccolo Gino Liguori, ha segnato il gol del 2 a 1 dinnanzi agli oltre diecimila ed oltre 400tifosi ospiti. Bari che chiude all’attacco ha chiuso con il terzo gol, ed in particolare la seconda rete stagionale di Pasquale Iadaresta che aveva rilevato Roberto Floriano. La prossima partita sarà a Palmi, contro la Palmese.

La. Voce del tecnico e giocatore– Al termine dell’ennesima vittoria targata Bari, ha parlato Zac Hamlili al suo primo gol: ‘’Servivano i tre punti, felicissimo. Il Castrovillari mi è piaciuto molto, dispiace per il giallo che mi costringerà a saltare la prossima partita. Il rigore loro, per come l’ho vista io non mi sembrava. Il gol lo dedico alla mia famiglia’’. Invece, il tecnico Giovanni Cornacchini ha tracciato. Il punto dopo 27partite ed analizzato la gara: ‘’Non era semplice, felice per il risultato. Mi sono dispiaciuto per il giallo a Hamlili, lo stavo sostituendo qualche secondo prima. Una chance l’ho data a tutti. Dobbiamo proseguire su questa scia. Il rigore non c’era, ma accettiamo il verdetto e ci prendiamo i tre punti’’.

Marco Iusco

 879 total views

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *