Il Bari vince ad Acireale 1-3, mette le ali allungando in classifica
5 novembre 2018
Case, ruspe, cinema e tradizioni che scompaiono …
6 novembre 2018

Cornacchini: “Squadra solida, ma dobbiamo mantenere di più la calma”

Un Bari grinta e cuore che ha giocato con il coltello tra i denti, compattandosi ancora di più dopo l’espulsone di due dei suoi uomini chiave, in grado di espugnare il campo dell’Acireale dove in passato non ci era mai riuscito. La truppa guidata da mister Cornacchini, non solo si è portata ad un distacco di cinque punti dalla seconda Nocerina, ma ha impresso un segnale di forza alle dirette concorrenti che magati continueranno a buttarla sul nervosismo, ma Ciccio Brienza e soci, si esaltano maggiormente sino ad ottenere una vittoria schiacciante e a non consentire se no in mezza occasione di tirare in porta agli avversari. Solo una sbavatura difensiva da parte dei ragazzi biancorossi. Le dichiarazioni del tecnico a fine partita: “Conoscevo questa piazza da calciatore e sapevo benissimo che non sarebbe stata una passeggiata. C’è da dire che il campo era ai limiti dell’impraticabilità: eppure, ci siamo sforzati di giocare il nostro calcio, a partire da Ciccio Brienza che riesce a fare col pallone ciò che vuole anche con queste condizioni. Secondo me, oggi – domenica, ndr – abbiamo compiuto un ulteriore passo avanti rispetto alla partita vinta in casa con la Locri, in un contesto più ideale per noi. Il valore aggiunto dei miei ragazzi in questa partita è stato il carattere”.  Anche se poi il tecnico ha un po’ bacchettato i propri giocatori per l’atteggiamento: “Dobbiamo essere meno impulsivi, perché ci capiteranno altre gare come queste dove di fronte ti trovi squadre che giocano con questa furia agonistica. Noi siamo stati, bravissimi a calarci, ma dovevamo farlo con maggiore raziocinio perché poi la domenica successiva e nel corso della stessa gara dovrai triplicare le energie mentali e fisiche per spuntarla. Pozzebon, ad esempio sta vivendo in un momento di forma incredibile eppure è stato ingenuo nel farsi espellere e dovrà fare a meno di lui per la prossima o prossime giornate. Il rosso a Mattera? Mi lascia un po’ di dubbio, ma è inutile polemizzare”. Un gruppo comunque fantastico con Simeri subentrato ed il giovanissimo Langella, andati in rete: “Ho sempre sostenuto che con una rosa del genere il rischio di sbagliarsi è davvero ridotto, ma sottolineo e mi piace la partecipazione di ognuno dei miei ragazzi”. Infine una battuta conclusiva sui complimenti del presidente Luigi De Laurentiis sul suo profiloInstagram: “Bravissimi ragazzi! Grande vittoria!”.

Marco Iusco

110 Visite totali, 6 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *