Attualità

Cosmoprof, oltre 3.000 aziende di 67 paesi hanno confermato la presenza  

(Adnkronos) – Cosmoprof worldwide Bologna si appresta a celebrare la sua 55asima edizione con risultati estremamente positivi. Sono già oltre 3.000 le aziende provenienti da 67 paesi che hanno confermato la loro presenza (+4% rispetto al 2023), e l'area espositiva è sold-out. Particolarmente rilevante la percentuale di nuovi espositori rispetto al 2023, il 35% del totale. A conferma dell’appeal internazionale della manifestazione, da evidenziare la partecipazione di 30 padiglioni nazionali, che porteranno a Cosmoprof il meglio della produzione nazionale per Australia, Cina, Corea, Francia, Germania, Giappone, Grecia, India, Indonesia, Irlanda, Lettonia, Polonia, Spagna, Svezia, Ucraina, UK, Regione di Taiwan, Repubblica Ceca, Romania, Turchia, Usa. Novità rispetto all’edizione 2023 la presenza di Estonia, Norvegia, Pacific Island, Palestina e Singapore. I risultati positivi in termini di offerta espositiva influenzano anche le registrazioni dei visitatori e le vendite online dei titoli d’ingresso. Per l’edizione 2024 il sito Cosmoprof ha registrato oltre 1.7 milioni di visualizzazioni da circa 217 paesi e dipendenze nel mondo. Rispetto alla scorsa edizione è stato registrato un incremento del traffico del +204% in termini di utenti e del +32% in termini di registrazioni al sito, grazie anche alle campagne di promozione attivate nei mesi scorsi sui principali canali digitali. In crescita costante anche i dati dei profili social ufficiali della manifestazione, che ad oggi in totale contano oltre 400.000 follower.  Per l'edizione 2024, la biglietteria online è stata attivata in anticipo rispetto alle edizioni precedenti, strategia che si è dimostrata vincente, con una crescita significativa rispetto al 2023, soprattutto nelle registrazioni da parte degli operatori internazionali. Ad oggi sono oltre 110 i paesi di origine dei visitatori già registrati per l’evento. La collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con Ice-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane faciliterà la partecipazione di oltre 90 delegazioni con i più importanti importatori, distributori e retailer.  Questi risultati riflettono la fiducia generale e l'ottimismo del mercato, così come l'approccio positivo al nuovo format della manifestazione, con l’apertura coordinata di tutti i padiglioni che lo stesso giorno, giovedì 21 marzo a facilitare l’interazione tra canali distributivi. Cosmopack e Cosmo Perfumery & Cosmetics saranno aperti per 3 giorni e chiuderanno sabato 23 marzo. I padiglioni dedicati al canale professionale di Cosmo Hair Nail & Beauty Salon saranno aperti per 4 giorni e chiuderanno domenica 24 marzo. La decisione di rivedere le date dell'evento è motivata dai cambiamenti nelle abitudini degli operatori del settore. L'apertura di tutti i padiglioni il giovedì faciliterà i contatti tra le aziende e gli operatori internazionali attraverso tutti i canali distributivi. Un grande cambiamento è il fatto che il lunedì la fiera sarà chiusa, riflettendo le trasformazioni nel canale professionale: il lunedì è infatti un giorno lavorativo per la maggior parte dei saloni professionali. Allo stesso tempo, i titolari di saloni e operatori di centri estetici avranno finalmente l'opportunità di visitare la fiera nei giorni più dedicati al business, giovedì e venerdì. Cosmoprof Worldwide Bologna potrà contare sulla collaborazione con Cosmetica Italia – Associazione nazionale imprese cosmetiche. Il supporto delle associazioni di categoria nazionali, come Cna – Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa, Confartigianato e Camera italiana dell’acconciatura, sarà fondamentale per il coinvolgimento di estetiste e acconciatori a Bologna. Grazie ad iniziative in partnership con associazioni e media partner di settore, saranno incentivate le attività di incoming di operatori italiani, in particolare di distributori per i canali professionali e delle principali catene di profumeria. “Giunta alla 55a edizione, Cosmoprof Worldwide Bologna si appresta a vivere 4 giorni con risultati molto positivi, confermandosi un appuntamento di riferimento mondiale per fornitori, produttori, brand owner, buyer, distributori, rivenditori e operatori interessati a nuove soluzioni per lo sviluppo delle loro attività“, sottolinea Gianpiero Calzolari, presidente di BolognaFiere. “L’industria cosmetica sta attraversando un momento entusiasmante a livello globale: secondo il report beauty 2023-2027 della società di analisi McKinsey & Company il settore ha raggiunto nel 2023 un fatturato di 427 miliardi di dollari e si prevede che nel 2027 raggiungerà i 580 miliardi di dollari, con una crescita annua del 6%. In questo contesto Cosmoprof può offrire un supporto fondamentale per aziende e operatori”. Cosmoprof Worldwide Bologna è la manifestazione più importante della piattaforma internazionale Cosmoprof, che, con i suoi eventi ad Hong Kong, Mumbai, Las Vegas, Bangkok e, da quest’anno, a Miami e Riyadh, offre opportunità commerciali internazionali uniche. L'eccellenza dei servizi commerciali offerti e la presenza dei principali player per tutti i comparti dell'industria rendono la partecipazione a Cosmoprof un'esperienza unica e senza eguali grazie alla capacità di offrire contemporaneamente una ricchezza espositiva di eccellenza, con le novità più interessanti da ogni Paese nel mondo, e momenti di formazione di qualità, con il contributo di prestigiosi esperti e opinion leader. Inoltre, i servizi digitali specifici per le esigenze dei singoli operatori e il know-how di un team altamente qualificato aiutano gli stakeholder a incrementare relazioni commerciali e nuove progettualità con strumenti esclusivi di match-making come Cosmoprof My Match e il Buyer Program rivolto ai compratori provenienti da tutto il mondo. "Grazie ai nostri servizi e alla nostra capacità di facilitare le relazioni commerciali e lo scambio tra domanda e offerta siamo un evento leader nel mercato fieristico”, sottolinea Enrico Zannini, direttore generale di BolognaFiere Cosmoprof. “I risultati raggiunti fino ad oggi sono la migliore testimonianza della qualità del nostro lavoro. Dal 21 al 24 marzo ci prepariamo ad accogliere gli stakeholder a Bologna con enorme entusiasmo, per creare sinergie e guidare il settore attraverso le molteplici trasformazioni del mercato”. —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 16 Febbraio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio