Attualità

Covid, rilevata in Italia la variante KP.2: è più trasmissibile e immunoevasiva

(Adnkronos) – E' già stata rilevata in Italia la variante KP.2 del virus Covid. Il nuovo mutante, 'figlio' di JN.1, corre negli Stati Uniti dove ha già superato la 'madre' ed è responsabile di un contagio su 4 secondo gli ultimi dati dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc). Uno studio preliminare pubblicato sulla piattaforma pre-print 'bioRxiv' descrive KP.2 come "più trasmissibile e immunoevasiva" rispetto a JN.1.  "Alla data di estrazione dei dati (29 aprile 2024) – informa l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo monitoraggio sull'andamento di Covid-19 in Italia – risultano depositati in I-Co-Gen due sequenziamenti attribuibili al lignaggio KP.2, discendente di JN.1 emergente in diversi Paesi, caratterizzato dalla presenza di mutazioni addizionali (S:R346T, S:F456L)". "In considerazione dell'attuale situazione epidemiologica e del conseguente ridotto numero di campioni sequenziati presenti" nella piattaforma I-Co-Gen, precisa l'Iss, "non è al momento possibile effettuare stime di frequenza su base settimanale" delle varianti circolanti del virus Sars-CoV-2. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 6 Maggio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio