Lavoro

Da Milano-Bicocca i corsi 2024-2025, c’è anche Management per gli studenti lavoratori

(Adnkronos) – Un corso di laurea triennale in Economia aziendale e management pensato anche per gli studenti lavoratori. Il primo corso di laurea magistrale proposto in un ateneo italiano in ambito optometrico e della scienza visiva, per completare, in lingua inglese, un percorso che finora garantiva l’accesso solo al titolo di primo livello. Un altro corso magistrale che coniuga progetti didattici, esperienze educative e i linguaggi dell’arte, attraverso la valorizzazione delle risorse artistico-culturali del territorio, anche in collaborazione con musei e teatri. Sono i tre nuovi corsi di studio che arricchiscono l’offerta formativa dell’Università di Milano-Bicocca per il prossimo anno accademico.
 Salgono a 80 i corsi di laurea triennale, laurea magistrale e magistrale a ciclo unico dell’Ateneo, per un’offerta multidisciplinare che forma professionisti in diversi campi: economico-statistico, giuridico, scientifico, medico, sociologico, psicologico e delle scienze della formazione. Un focus sui corsi di laurea magistrali sarà offerto ai prossimi Open Days dell’Ateneo, dal 4 al 9 marzo. “Economia aziendale e management” (EMA) è un corso di laurea triennale rivolto prioritariamente a studenti impegnati in attività lavorative. Il corso prevede infatti una combinazione di didattica a distanza e di didattica in presenza, in orari tardo pomeridiani e serali e al sabato mattina, per conciliare attività formative e lavorative. Nella stessa direzione va anche la possibilità per gli studenti di optare per un percorso part-time (6 anni), in alternativa al tradizionale triennio. L’obiettivo finale è formare analisti delle dinamiche aziendali con una attenzione particolare alle tematiche della sostenibilità, in grado di supportare i manager delle aziende nella individuazione di strategie innovative. EMA verrà presentato durante l’open day dei corsi di laurea triennali di area economica e statistica, previsto sabato 9 marzo. Il corso di laurea magistrale in “Optometry and Vision Science” sarà impartito in lingua inglese e modalità mista, pensato anche per i laureati triennali già inseriti nel mondo del lavoro (con opzione di un percorso a tempo parziale in quattro anni). È il primo corso di laurea magistrale proposto in Italia in questo ambito disciplinare e nasce dall’esigenza di completare il percorso formativo universitario italiano, che già prevede nove corsi triennali in Ottica e Optometria (pionieristica anche in questo caso Milano-Bicocca), rendendolo più competitivo sul piano internazionale. “Optometry and Vision Science” propone una formazione avanzata sia nell’ambito, oggi in rapida evoluzione, dell’utilizzo e sviluppo di strumentazione, dispositivi, tecnologie e ausili utilizzati in campo optometrico, sia nell’ambito della misura e compensazione ottica della funzionalità visiva. La laurea magistrale in ”Linguaggi artistici per la formazione” è indirizzata a pedagogisti e formatori offrendo loro le competenze per applicare linguaggi espressivi e performativi artistici nei contesti educativi, per progettare servizi e percorsi didattici che valorizzino le risorse artistiche del territorio e del patrimonio ambientale e culturale, e per promuovere e gestire iniziative in collaborazione con musei, teatri, scuole, ospedali, istituti di pena. Il corso di laurea in “Linguaggi artistici per la formazione” verrà presentato la prossima settimana all’interno di uno degli appuntamenti degli Open Days “Lauree Magistrali”, che si terranno in diverse sedi dell’Ateneo tra lunedì 4 e sabato 9 marzo. Un’occasione unica, per chi ancora non ha deciso come proseguire gli studi dopo la laurea triennale, di approfondire i singoli corsi di secondo livello, le modalità di iscrizione e ammissione e gli sbocchi professionali. Sono previsti anche laboratori e incontri di orientamento. In tutto dal 2024-2025 saranno 36 i corsi di laurea magistrali, che come ogni anno si distinguono a livello nazionale per i risultati di placement, formando professionisti ed esperti in linea con le competenze richieste da un mondo del lavoro in continua evoluzione. Infatti, a un anno dal conseguimento della laurea magistrale, l’84,4 per cento dei laureati dell’Università di Milano-Bicocca ha già trovato un impiego, superando di quasi 6 punti percentuali la media nazionale (78,5 per cento), secondo i dati del consorzio Almalaurea. Sempre con riferimento ai dati Almalaurea, tra i corsi di laurea magistrale, risultano avere performance eccellenti di placement i corsi di Informatica (96,8 per cento dei laureati occupati a un anno dalla laurea), Data science (92,3), Formazione e sviluppo delle risorse umane (92,3), Biotecnologie industriali (93,6), Biotecnologie mediche (90,5), Scienze e tecnologie chimiche (92,7), Scienze e tecnologie geologiche (93,5), Scienze statistiche ed economiche (93,6) Scienze infermieristiche e ostetriche (94,7), Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (90,6), Economia e finanza (91,8). ''Abbiamo deciso di organizzare una intera settimana dedicata agli Open Days delle magistrali – spiega la rettrice Giovanna Iannantuoni – per permettere agli studenti di avere un quadro il più completo possibile su quali opportunità si possano presentare dopo un percorso di studi triennale. La nostra offerta formativa costituisce per loro l’occasione di aprire la mente a nuove idee, arricchendo il proprio bagaglio di conoscenze e competenze per prepararsi alle sfide lavorative che li attendono, e di allargare i propri orizzonti per affrontare la complessità di una realtà in rapido mutamento. Una formazione di eccellenza, una università sempre più inclusiva, multidisciplinare e internazionale, che prevede percorsi anche per chi ha già cominciato a lavorare''. Le informazioni sugli Open Days Lauree Magistrali si possono trovare a questo link. https://www.unimib.it/servizi/studenti-e-laureati/bicocca-orienta/iniziative-orientamento/iniziative-studenti-iscrittilaureatilaureandi/open-days-lauree-magistrali . L’intera offerta formativa di Milano-Bicocca è disponibile sul sito dell’Ateneo. —lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 27 Febbraio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio