Attualità

Dani Alves, al via a Barcellona processo per violenza sessuale

(Adnkronos) – Dopo più di un anno di detenzione, il calciatore brasiliano Daniel Alves è comparso davanti al tribunale di Barcellona per il primo giorno del suo processo con l'accusa di violenza sessuale. L'ex stella del Barcellona è accusato di aver aggredito sessualmente una giovane donna in una discoteca di Barcellona nel dicembre 2022. Il giocatore è stato arrestato il 20 gennaio 2023 perché si temeva che fosse a rischio di fuga. Alves si era offerto di consegnare il suo passaporto e di indossare un localizzatore, ma la corte ha ritenuto il rischio troppo grande perché il Brasile non estrada i suoi cittadini accusati all'estero. Il processo durerà fino a mercoledì, quando Alves dovrebbe testimoniare: i pubblici ministeri chiedono una pena detentiva di nove anni. La presunta vittima è stata la prima a testimoniare oggi. Come comunicato in precedenza, il tutto era completamente confidenziale e tenuto a porte chiuse per proteggere la sua identità. Alves ha negato ogni addebito, ma ha cambiato più volte la sua testimonianza. Inizialmente aveva detto di non aver mai visto la donna e di aver negato qualsiasi contatto sessuale con lei. Più tardi, ha ammesso di aver avuto un incontro sessuale, ma ha affermato che fosse consensuale. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 5 Febbraio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio