Costa Ripagnola,“Vogliamo trasformare l’area in un parco”
5 Luglio 2019
Il mio nome è Bond
5 Luglio 2019

De Laurentiis sta allestendo un super organico

A distanza di un anno e un mese dell’insediamento dei De Laurentiis, in particolare di Luigi, divenuto presidente della Ssc Bari, i bilanci sono più che positivi, con un campionato “stravinto” con tre turni di anticipo quando già a fine girone di andata le avversarie erano state sbaragliate e la truppa di Giovanni Cornacchini aveva conquistato ben 42 punti, e poco importa se Demiro Pozzebon e Pasquale Iadaresta hanno segnato in due cinque gol, la coppia titolare composta da Neglia, Simeri e Floriano ne hanno realizzati ben 35 che si vanno ad aggiungere i sette gol del difensore goleador Valerio Di Cesare, più tutte le altre reti per un totale complessivo di 68 gol con una difesa tra le migliori non solo del suo girone, ma la terza-quarta in assoluto dei nove gironi. Ovviamente in lega Pro, la storia è da riscrivere e guai a fermarsi a leggere i dati statistici, solo che è giusto ricordare tali dati precisando che la squadra allestita in fretta dopo Ferragosto scorso, non ha avuto modo di fare una preparazione normale e la squadra si è assemblata durante il campionato, senza perdere di vista l’obiettivo primario che era quello di vincere il campionato. Quest’anno ci sarà un ritiro, ma anche un organico competitivo da subito perché in arrivo, già entro martedì prossimo tutte le ufficialità da Frattali dal Parma, i centrocampisti Corapi, Kupisz e l’esterno offensivo Emanuele Bifulco, Ieri sera Sportitalia h dato oramai per certa l’offerta del Bari per il centravanti della Spal, Mirco Antenucci, alla squadra romagnolo sarebbe stato offerto quasi due milioni e mezzo di euro, ed al giocatore un contratto triennale a poco meno di un milione di euro, un ingaggio al momento di quello che percepisce Zaniolo alla Roma, ovvero di cinquecentomila euro. Le cifre, sono ovviamente indicative, ma si parla di numeri importanti perché la società barese fa sul serio e vuole assicurarsi prima dell’inizio del ritiro giocatori di categoria, levigati e che potranno dare da subito un grosso contributo a mister Cornacchini. A centrocampo, ritorno di fiamma per Manuel Scavone con il quale dopo un temporaneo rallentamento, c’è stata una fiammata e la fatidica fumata bianca, anche per il giocatore l’ufficialità arriverà la prossima settimana con ogni certezza. Mentre per Franco Ferrari si è rallentato il tiro, il Bari ha preso lo svincolato attaccante ex delle giovanili dell’Inter, Francesco Terrani, uno che l’ha sempre buttata dentro e che conosce bene la categoria. In difesa si allontana il terzino Letizia voluto con insistenza da un club di serie cadetta, mentre si potrebbe chiudere per Marco Perrotta dal Pescara.

Marco Iusco

505 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *