Mignani: “Giocheremo sempre per vincere, ma vietato parlare di fuga”
9 Ottobre 2021
Un Bari da primato batte 4-2 un’ottima Turris
11 Ottobre 2021

De Luca: “Remiamo tutti dalla stessa parte e vinciamo per la nostra gente”

De Luca, ha aperto la conferenza alla vigilia di Bitonto –San Giorgio valida per la quinta di campionato del girone H di serie D e che si disputerà domani alle ore 15.00: “Abbiamo fatto una grande prestazione da squadra. Vogliamo migliorare ed abbiamo lavorato in questi pochi giorni per crescere e fare sempre meglio. Mi aspetto una squadra dura e che sappia imporre il proprio gioco come fatto con il Molfetta”. Accanto al tecnico del Bitonto, il difensore Cristian Colaci, autore di una prestazione di sostanza e convincente contro il Molfetta ha raccontato le sue sensazioni e mostrato il carattere: “Non vediamo l’ora di giocare davanti ai nostri tifosi. Sono pronto alla battaglia e non vedo l’ora di affrontare la partita di domani”. Su un avvio di campionato molto equilibrato, la guida tecnica ha risposto: “Sapevamo che ci sono tante squadre dure, e che sarà molto equilibrato, ma dopo sei sette partite si potrebbe delineare qualcosa, ma comunque sarà un campionato livellato verso l’alto sino alla fine”. Sul primo successo casalingo da conquistare, ha risposto il difensore Colaci: “Siamo consapevole che in casa nostra non dobbiamo regalare punti, c’è pero molta serenità e concentrazione perché tutti vogliamo portare questi punti a casa”. Dello stesso parere mister De Luca: “In casa o fuori casa, il nostro credo è sempre lo stesso giocare per la vittoria. Anche il pallone più stupido, potrebbe essere quello decisivo ed importante. Con quello spirito si può arrivare lontani. La vittoria al ‘Città degli Ulivi’ è mancata solo per un caso, un soffio, ma non è un tabù. Ringrazio invece i tifosi che ci hanno supportato dall’inizio e alla fine in quel di Molfetta. Dobbiamo essere un’unica cosa ed andare tutti nella stessa direzione”. Sulle condizioni climatiche poco avverse e che potrebbero penalizzare i neroverdi, il mister ha risposto: “Non è detto che penalizzi sempre le squadre tecniche, perché le stesse potrebbero dare qualcosa di più e così come abbiamo fatto a Brindisi alla fine ha vinto la qualità. Dobbiamo saperlo fare con la giusta intelligenza. Il calcio sappiamo che è uno sport dove lotti con la variabile delle condizioni climatiche e che devi superare”. Sulla gara imminente contro San Giorgio, il mister ha detto: “Ci aspetta una gara difficile e dovremo essere bravi ed abili a non prendere gol. Nelle prime 4 partite abbiamo concesso qualcosina sulle palle inattive”. Sui possibili titolari: “Forze fresche? Valuteremo ed abbiamo tutta la rosa a disposizione tutti tranne Carotenuto. Valuteremo insieme allo staff medico, farò le scelte. Stanno tutti bene e deve fare la differenza anche chi gioca”. Sulla prova della difesa collettiva ed individuale, Colaci ha concluso: “Lanzolla e Danilo Colella ti fanno rimanere sempre sul pezzo, poi il mister da fuori. Ma ci sono in campo giocatori che ti danno una marcia in più”. (Ph. U.S.Bitonto).

M.I.

 334 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *