Vittorio vide e si commosse
27 Ottobre 2018
Arif: nella bolgia di contratti, negoziati e promesse, si naviga ancora a vista
27 Ottobre 2018

Decaro: “Il candidato sindaco sono io e non vendo l’anima per qualche voto”

Il candidato sindaco sono io. E non sono disposto a vendermi l’anima per qualche voto in piu’. Vincere le elezioni e’ importante, non perdere la faccia lo e’ molto di piu’. Non baratto, per motivi elettorali, la credibilita’ di quello che ho costruito con la mia coalizione fino ad oggi. Anche perche’ vincere non serve a niente se dal giorno dopo, invece di continuare a lavorare per la citta’, sei costretto a passare il tempo a pagare cambiali in cambio dell’appoggio elettorale. Bari non merita guazzabugli”. Lo afferma in una nota il sindaco di Bari, Antonio Decaro, rispondendo – senza citarle esplicitamente – alle sei liste civiche provenienti prevalentemente dall’area del centro-destra che ieri hanno annunciato il loro appoggio a Michele Emiliano per le regionali del 2020 e hanno manifestato “la volonta’ di organizzare a breve un incontro pubblico volto a definire il ‘Programma per Bari'” in vista di un possibile appoggio a Decaro per le comunali della prossima primavera. “La mia campagna elettorale – conclude Decaro – e’ fare il sindaco, farlo fino all’ultimo giorno, farlo per la strada, seguendo i cantieri, incontrando i cittadini e immaginando insieme a loro il programma per la citta’ che vogliamo. Se qualcuno vuole davvero dare una mano per il futuro di Bari, mi trova li'”.

 

 

Sisto (FI): “Dal primo cittadino protervia e zero autocritica

“La protervia con cui Antonio Decaro si auto incensa nel ruolo di candidato sindaco di Bari, descrivendo un impegno amministrativo che finora francamente non si e’ visto, la dice lunga sull’incapacita’ non solo di affrontare i tanti problemi della citta’, ma soprattutto di ammetterne l’esistenza, facendo almeno un po’ di autocritica”. Lo dichiara il deputato Francesco Paolo Sisto, coordinatore di Forza Italia per Bari citta’ e provincia. “L’accoppiata Emiliano in Regione e Decaro in comune e’ un’accozzaglia in caduta libera, senza alcun fondamento ideale, pronta a raccattare tutto e tutti pur di mantenere il potere. La Puglia e Bari meritano molto di piu’: un cambiamento importante e profondo fondato su programmi seri e su persone capaci e affidabili , che facciano dimenticare ben presto la stagione dei fallimenti e delle tattiche di piccolo cabotaggio”, conclude.

 

 

Zullo: “Conserveremo gelosamente queste dichiarazioni ma il destinatario è solo uno, Emiliano”

 

 

“Antonio Decaro, sindaco di Bari e della Città Metropolitana, non avrà mai il nostro sostegno politico. Non faremo mai parte della sua coalizione perché abbiamo un’altra idea di Bari, siamo convinti che per il capoluogo non sia stato un buon primo cittadino e il pensiero che possa essere alla guida della città per altri cinque anni ci preoccupa”. Così il presidente del gruppo regionale di Direzione Italia/Noi con l’Italia, Ignazio Zullo.

“Ma le sue dichiarazioni – continua- politiche meritano non solo rispetto ma anche condivisione:- ‘non sono disposto a vendermi l’anima per qualche voto in più’ – perché interpretano esattamente un modo di fare politica che sentiamo anche nostro e che è distante anni luce da quello del presidente della Regione Michele Emiliano. Perciò Decaro dovrebbe indirizzare proprio al suo predecessore quelle dichiarazioni: perché il sindaco di Bari non può non sapere che quel guazzabuglio di liste civiche – che per la stragrande maggioranza proviene dal centrodestra; alcuni firmatari di quel documento fino a qualche giorno fa seduti erano seduti al tavolo della nostra coalizione – ha proprio la regia di Emiliano! Non una regia disinteressata, non per far vincere il centrosinistra al Comune di Bari, ma per preparare un Piano B per sé alle Regionali del 2020.

A Decaro diciamo che conserveremo gelosamente queste dichiarazioni, perché confidiamo che non si lascerà convincere da Emiliano a imbarcare tutti sulla nuova Arca di Noè, dove non vorremmo che tolti i simboli, candidati moglie-figli-amici, possa rimangiarsi ciò che oggi gli ha dato l’immagine di un politico con una grande dignità! ”

 

 680 total views,  2 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *