Sant’Annèa, l’effetto sovrastima
28 Luglio 2017
Le ataviche quanto deprecabili “usanze” dei baresi
28 Luglio 2017

D’Elia: “Bari è una piazza sprecata per questa categoria”

Presentato il difensore Salvatore D’Elia, il terzino di provenienza dal Vicenza. Il difensore ha raggiunto i suoi compagni dalla settimana scorsa anche se sta recuperando da un infortunio rimediato nella scorsa stagione.“Sono molto dispiaciuto per come si è conclusa la mia storia con il Vicenza – ha spiegato in conferenza stampa – E’ stato un vero peccato non aver mantenuto la categoria. Calcisticamente parlando lì ho vissuto i miei anni più belli. Purtroppo la mia stagione è partita con il piede sbagliato. Ho avuto più di un infortunio. Ora per fortuna sto bene. Sto facendo un programma differenziato per raggiungere lo stesso livello dei miei compagni ma sono pronto per giocare”.“Sono onorato di essere qui. Mi sono sentito nel corso dell’estate con Galano e Raicevic, ho avuto subito una buona impressione. Questa è una società che ha una storia importante e una tifoseria che non ha eguali in serie B. E’ sempre un’emozione giocare al San Nicola. Bari è una piazza sprecata per questa categoria”. Le parole del terzino che se recupererà in fretta potrà ambire ad essere ad una maglia da titolare da contendere a Morleo e Sabelli, con quest’ultimo ancora infortunato. A tal proposito su Morleo: “Lo rispetto molto. Ha alle spalle una carriera importante. Credo che sia giusto che ci sia una sana competizione. Sarà poi il mister a decidere chi far giocare”. E sarà proprio un ex terzino sinistro come Fabio Grosso a decidere chi tra i due scenderà in campo: “Ha vinto tutto da giocatore ed ha militato nelle squadre più importanti. Ci può dare tantissimo sotto tutti i punti di vista. Basta solo seguirlo. Con la sua esperienza possiamo ritagliarci un posto importante nel prossimo campionato”.Il calciatore ha infine chiarito la sua caratteristica principale: “A me piace attaccare. Nasco come centrocampista offensivo ma ormai faccio il terzino da tanti anni quindi ho imparato anche a difendere. Non a caso il giocatore a cui cerco di ispirarmi è Marcelo”.

M.I.

 

 1,735 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *