Sport

Dopo Lulic, si chiude per Kallon e piacciono moltissimo Moro e Caso

Mercato biancorosso in continuo fermento, anche quello delle cessioni imminenti, la prima potrebbe essere Aramu

Il calciomercato del Bari in continua evoluzione, dopo l’acquisto del centrocampista di movimento Lulic, sta provando ad affondare il colpo per la punta. Da Yayah Kallon dell’Hellas Verona, con un dato però non positivo in riferimento alle zero presenze in questa stagione. Un giocatore capace di giocare sia da punta centrale che da esterno, quest’ultimo il ruolo che più gli si addice, Tra le caratteristiche principali, oltre alla rapidità c’è il cambio di passo specie nei tagli ed incursioni, anche se non è un goleador e non risolverebbe il noto problema del gol che ha quest’anno il Bari. Per Kallon, salvo sorprese, potrebbe essersi chiusa già nel tardo pomeriggio di ieri. Gli altri nomi sui quali il diesse sta lavorando sono Luca Moro, attaccante in forza allo Spezia Calcio ma di proprietà del Sassuolo che ne detiene il cartellino e deciderà insieme all’entourage del calciatore di un possibile trasferimento. L’ex attaccante del Frosinone Calcio, già quattro reti (una in Coppa Italia, ndr) in questa stagione, colmerebbe il gap della punta ma la trattativa non è semplice e si va ad aggiungere che l’agente del giocatore, Giuseppe Riso è lo stesso di Marco Nasti, punta già in forza ai biancorossi. Un’altra ipotesi potrebbe essere quella che se il Sassuolo dovesse riprendersi il giocatore libererebbe Mulattieri, sul quale però è in forte vantaggio il Como di Fabregas che potrebbe pure comprarlo a titolo definitivo e che stanno puntando alla prime posizioni nel campionato cadetto. Quattordici (compreso la Coppa Italia, ndr), invece, sono le presenze di Giuseppe Caso, un’altra punta ma in forza al Frosinone dove però la stessa società ciociara potrebbe anche non privarsene visto che rappresenta una valida alternativa nell’attacco a disposizione di mister Eusebio Di Francesco. Resta anche in auge anche la pista che porta ad Andrea La Mantia, in forza alla Feralpisalò ed in uscita. L’ex giocatore spallino, è conteso dal Brescia che sta puntando a chiudere l’operazione ma il Bari di Polito, già dalla scorsa stagione è sempre stata lì, tra qualche sondaggio ed evidente “chiacchierata” con il ragazzo che forse è bloccato dal suo passato in giallorosso con il Lecce. Ma nel 2024, essendo un giocatore di grande esperienza e professionista serio, laddove si dovesse presentare un’offerta concreta sicuramente il giocatore la prenderebbe seriamente in considerazione. In uscita, in attesa di sistemazione ci sono Acampora ed Aramu, con quest’ultimo ieri non presente alla ripresa degli allenamenti per attacco influenzale o forse come potrebbe anche essere un’ipotesi ad un passo dall’addio. Su  Frabotta, resta fortemente interessata la Samp che girerebbe altrove Barreca, il quale ha un ingaggio importante. Mentre per Acampora, oltre alla stessa Samp si attendono segnali concreti da chi potrebbe essere realmente interessato.  Le prime parole, infine di Lulic ai microfoni di RadioBari, partner ufficiale della società biancorossa sono state: “Sono carico” ed il ragazzo da ieri ha svolto il primo allenamento con la squadra, con la possibilità concreta di vederlo già in campo anche dal primo minuto, la settimana prossima contro la Ternana. (Ph. SSC Bari).

M.I.


Pubblicato il 5 Gennaio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio