A un punto morto la trattativa: 2mila ‘vigilantes’ incrociano le braccia
1 Agosto 2019
“Italia Olivicola” fa appello al governo Conte per la marginalizzazione dell’Italia nel Coi
1 Agosto 2019

E’ caos parcheggi a Bari Vecchia: “Largo San Sabino ai residenti”

E’ già partita una raccolta firme tra i residenti di Bari vecchia, aiutati sul campo dal Comitato di Quartiere per restringere ai soli residenti il parcheggio auto di Largo San Sabino. Eggià bisogna che sia destinato ai soli residenti, diciamolo subito, perché sta diventando davvero critica situazione del parcheggio auto da quelle parti, come sta denunciando da tempo anche il Circolo ‘Acli’ presieduto dall’ex consigliere Michele Fanelli. “I parcheggi stanno divenendo sempre più esigui”, spiega Fanelli pronto a spiegare pure come in quello spicchio di Borgo Antico si è praticamente invasi solo da multe, ma non si riesce a trovare una soluzione! Insomma, non è la prima volta che sono nel panico i residenti di Bari Vecchia per le multe a raffica (perfino durante la notte…) provocate tempo fa, per esempio, dalla chiusura al traffico dell’intero Borgo un provvedimento fortissimamente voluto dall’allora assessore Decaro. Problemi che si ripetono, visto che anche adesso hanno difficoltà a trovare parcheggi i volontari che operano in tanti nel centro storico, quelli che quotidianamente operano nell’interesse della collettività, come educatori, catechisti, medici, universitari, insegnanti e suore”. Proprio per parlare di questi e tanti altri problemi Fanelli ha organizzato incontri su incontri con gli amministratori, cercando di coinvolgere assessore e Comandante della Polizia Municipale, alla presenza dei barivecchiani seriamente preoccupati per un provvedimento che, però, dovrebbe riconsegnare una parte della Città ora immersa nel caos più totale. In fondo, come rimarcava allora Antonio Decaro, si tratta di piccole regole che disciplinano il traffico rispettando innanzitutto le esigenze di chi ci vive. I barivecchiani avrebbero dovuto godere di privilegi e permessi esclusivi per continuare a condurre la vita di sempre in una Città Vecchia più libera e pulita che finalmente torna a respirare. Ma torniamo al presente e ai suoi nuovi problemi e nodi fa sciogliere. Alla luce di questa situazione, visto la carenza dei posti auto – vedi anche la zona di Santa Teresa dei Maschi, per chi fosse ancora scettico…- i residenti formatisi in gruppi di Comitati, chiedono con la collaborazione del Comitato di Quartiere Bari vecchia che il parcheggio sito in L.go S. Sabino sia destinato solo alla residenza. E questa non è una soluzione improvvisata, visto che la situazione è oramai insopportabile e si è giunti alla richiesta da inoltrare al Comune solo dopo innumerevoli discussioni accese e liti tra residenti e non. Senza contare la forte pressione delle sanzioni da parte degli agenti di Polizia Municipale, per cui i residenti indicono una raccolta firme dei cittadini di Bari vecchia per risolvere concretamente il suddetto problema. Le firme si raccolgono c/o Panificio “S.ta Teresa” e per il Comitato di Quartiere c/o circolo Acli – Dalfino in p.zza Odegitria (Cattedrale), 28. Per informazioni si può telefonare: 080/5210355 (circolo Acli – Dalfino).

 

 

556 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares