Primo Piano

E’ morto Simeone Di Cagno Abbrescia, ex sindaco di Bari

Fu primo cittadino dal 1995 al 2004

A 80 anni è morto Simeone Di Cagno Abbrescia, ex sindaco di Bari dal 1995 al 2004 ed ex deputato di Forza Italia. Tanti i messaggi di cordoglio. Di Cagno Abbrescia è stato anche presidente di Acquedotto Pugliese oltre che imprenditore nel settore dell’edilizia e nell’alberghiero. Aderì a Forza Italia fin dalla sua fondazione, mentre nel 2006 fu eletto alla Camera dei deputati. Nel 2009 fu di nuovo candidato sindaco di Bari, ma venne sconfitto da Michele Emiliano. Nel 2018 è stato nominato presidente del cda di Acquedotto Pugliese dalla Giunta regionale pugliese. . Fu imprenditore nel settore immobiliare e del turismo e aderì al partito di Forza Italia fin dalla sua fondazione. Forza Italia  lo ricorda come “un uomo straordinario, imprenditore, sindaco di BARI, parlamentare e presidente di Aqp” ed esprime oggi “profondo e sincero cordoglio e si stringe affettuosamente alla sua famiglia. Inoltre sottolinea come “da sindaco di BARI, fu il primo vero presidio contro la criminalità organizzata in Città e fautore della rinascita di Bari vecchia”. Dal 2018 è stato nominato presidente di Acquedotto pugliese. Per le sue qualità umane straordinarie e per i risultati raggiunti da imprenditore e nelle tante e importanti cariche pubbliche rivestite – continua Forza Italia – lascerà un segno indelebile nella memoria di tutti, soprattutto nel cuore dei baresi. Ciao Simone. Grazie di tutto”.

 


Pubblicato il 29 Marzo 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio