Primo Piano

Emiliano, su uso Fsc probabile impugnativa delle Regioni 

presidente della Regione in audizione alla commissione Bilancio della Camera

Sulle “tipologie di investimenti che possono essere promossi con l’Fsc” (Fondo sociale per lo sviluppo e la coesione) “non c’è mai stata alcuna distinzione tra interventi per investimenti e quelli per la spesa corrente, parlando di Infrastrutture non materiali che sono essenziali soprattutto per le regioni del sud che hanno problemi di bilancio ordinario molto pesanti. C’è quindi una violazione della legge 34 che definisce l’utilizzo dell’Fsc e, soprattutto, viene meno la funzione di complementarietà del Fsc rispetto ai fondi europei. Tutto questo ci fa dire che potrebbe essere probabilissima una impugnativa generalizzata da parte delle Regioni delle delibere Cipess in violazione della legge 34”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in audizione alla commissione Bilancio della Camera, nell’ambito dell’esame del decreto legge 124/2023 su disposizioni urgenti in materia di politiche di coesione per il rilancio dell’economia nelle aree del Mezzogiorno.

 


Pubblicato il 4 Ottobre 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio