“Soffre l’olio di alta qualità, per pandemia e contraffazioni”
7 Aprile 2021
In Puglia al “caos” per i vaccini si aggiunge quello dei numeri sull’epidemia
7 Aprile 2021

“Ex Duse”, un’incompiuta tra nebbie, silenzi e mezze verità

Un edificio scolastico abbattuto per via della presenza di amianto, i fondi europei per costruire al suo posto un centro sociale che tornano al mittente; lavori che erano iniziati ma, per colpa di un contenzioso con la ditta costruttrice, mai terminati e, infine, come il cacio sui maccheroni, il primo cittadino che in tv racconta di una cessione (…non meglio specificata) a privati: sono tanti,a nzi troppi i fatti e conseguenti misfatti che costellano la storia dell’ex istituto ‘Eleonora Duse’ di San Girolamo. E in oltre dieci anni, visto che i primi atti risalgono addirittura all’amministrazione Emiliano, a parte servizi su giornali e tv locali, nessuno che sia riuscito a fare chiarezza su impegni a vuoto, bonifiche e lavori a metà e assetto proprietario dell’immobile situato, peraltro, all’interno di un’area densamente abitata e scolarizzata, nel quartiere. Ma adesso la consigliera comunale Alessandra Simone (Movimento 5Stelle) ha deciso di rimettere ordine e vederci chiaro. “Ho interrogato il Sindaco per sapere come e quando si intende definitivamente realizzare il centro sociale a San Girolamo di Bari: cittadini, associazioni e comitati di quartiere, attendono notizie” incalza la consigliera. Che non si dà pace: “Le problematiche insorte negli scorsi anni, relative anche al ritrovamento di amianto, dovrebbero ormai esser state superate, dunque quell’area, di proprietà comunale, già bonificata e attualmente in stato di incuria, merita un’adeguata riqualificazione. Ho chiesto al Sindaco di sapere a che punto è la situazione del vecchio progetto e se si intende farne uno nuovo, se il vecchio appalto è ancora in essere o se si intende superato e se i fondi destinati alla realizzazione del progetto sono ancora disponibili e a quanto ammontano. Resta inteso che, se ci sono nuove problematiche che impediscono l’avvio dei lavori, credo sia giusto conoscerle e cercare di risolverle per consegnare definitivamente questo progetto alla città”, conclude la Simone. Dunque, ancora nebbia fitta attorno al molto presunto centro sociale del quartiere ed è veramente un brutto neo per quella giunta Decaro che, proprio su bonifiche, welfare e servizi per quartieri periferici, spende e spande. Senza farsi pregare troppo. Tenendo conto, poi, che tutta l’area finita nel mirino della consigliera Cinquestelle si trova a poche centinaia di metri dall’asilo Costa, i nei potrebbero diventare bubboni. Ma come mai tanti misteri, ritardi, silenzi e mezze verità sul progetto di riqualificazione dell’ex ‘Duse’? Un progetto che prevedeva la realizzazione di un centro sociale, come detto,  destinato alla comunità ma sprofondato in quei silenzi infarciti da documenti chiesti e mai visti per colpa di un’amministrazione comunale che, come hanno accusato cittadini, residenti e comitati di quartiere, sembra occuparsi solo e soltanto della riqualificazione del lungomare, a San Girolamo. “La vicenda è davvero poco chiara -rimarca Dino Tartarino di ‘SoS Città’ – con gli ultimi aggiornamenti sull’area che risalgono al lontano 2015 quando, su nostra denuncia, furono rimossi gli accumuli di amianto lasciati a marcire sul terreno. Qualcosa è stata fatta, ma non si hanno certezze circa l’effettiva bonifica dell’area dal momento che per lungo tempo sono stati visibili dei grossi sacchi neri. La preoccupazione che possano esserci accumuli di amianto preoccupa molto i residenti”. Figurarsi: il terreno dell’ex Duse ancora oggi si presenta in completo stato di abbandono, tra erba incolta, rifiuti, sporcizia, recinzione divelta, perfino il cartello dei lavori di riqualificazione volato via, portato via dal vento. Ma per capire le intenzioni di chi amministra e la fine degli interventi programmati, bisognerà attendere la risposta all’interrogazione della consigliera  Simone. Sperando che almeno stavolta le risposte ancora avvolte nella nebbia…. “”non se le porti via il vento (Bob Dylan)””.

Francesco De Martino

 516 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *