Attualità

FantaSanremo, è boom: superato il milione di squadre

(Adnkronos) –
Il FantaSanremo 2024 supera il milione di squadre. A circa tre settimane dall'apertura delle iscrizioni, avvenuta il 27 dicembre, il fantagioco sul festival ha superato il milione di squadre create dagli utenti, confermando il boom del fenomeno. Il traguardo del milione è stato raggiunto con un giorno di anticipo rispetto all'anno scorso, quando le squadre raggiunsero il milione il 20 gennaio e le iscrizioni furono aperte sempre il 27 dicembre.  L'edizione 2023 si chiuse, come sempre il giorno prima dell'inizio del festival, a circa 4 milioni di squadre per 1.500.000 di utenti (ogni giocatore può creare fino a cinque squadre). Per avere un'idea della crescita del fenomeno, nel 2022 500.000 fu il numero totale della squadre create e nel 2021, anno del debutto online del gioco, le squadre furono in tutto 50.000.  Il FantaSanremo è nato nel 2020 per iniziativa di un gruppo di giovani marchigiani appassionati del festival che si riunivano per seguire le serate in un bar di Porto Sant'Elpidio, in provincia di Fermo. 
In questi anni, il regolamento del gioco non è cambiato. Andando sul sito del FantaSanremo o sull'app (che è la novità di quest'anno), ogni utente può creare fino a cinque squadre. La squadra si compone scegliendo 5 tra gli artisti in gara. Ogni giocatore può spendere per comporre una squadra un massimo di 100 Baudi. La moneta del FantaSanremo è stata infatti giustamente intitolata al decano dei conduttori sanremesi, Pippo Baudo. Ogni artista ha una fantaquotazione, un prezzo, insomma. Chiaramente i presunti favoriti per la vittoria costano di più. Così si va da 23 Baudi necessari per avere in squadra Alessandra Amoroso o Angelina Mango o Annalisa o Emma, ai 16 Baudi di bunker44, Clara e Santi Francesi. Scelti i cinque artisti (con un occhio anche alla propensione al gioco degli stessi cantanti) si nomina un capitano della squadra. Il punteggio che ogni giocatore totalizzerà alla fine del festival dipenderà dalla classifica finale ma anche e soprattutto da cosa faranno gli artisti sul palco dell'Ariston, perché con ogni gesto, parola o outfit si possono guadagnare o perdere punti. Quest'anno, a sottolineare il successo del gioco e a celebrarne il primo lustro, ci sono anche i bonus amarcord: così il Bonus Dargen di 5 punti va a chi indossa occhiali da sole durante l'esibizione sul palco, il Bonus Berti di 10 punti a chi ha un outfit con capesante in vista e il Bonus Morandi di 18 punti a chi sale sul palco con una scopa. Tra i bonus di serata più pagati ci sono invece il bonus Maracaibo che riconosce 30 punti a chi provoca un trenino nel pubblico e un bonus di 25 punti per chi fa la spaccata sul palco. Mentre i malus più pesanti sono la caduta sulle scale che toglie 50 punti, la bestemmia in diretta che ne toglie 66,6 (con chiaro riferimento al numero satanico 666) e la squalifica di un artista che costa 100 punti a chi ce l'ho ha in squadra. —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 19 Gennaio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio