“Nel sesso gli italiani sono più libertari e libertini di quanto si pensi”
9 Luglio 2021
Elvis, il mito è solido
9 Luglio 2021

“Fashion Confidential” Mariella Milani e il suo nuovo volume sul mondo della moda

Il patinato mondo delle sfilate, dei grandi personaggi della moda, dei sorrisi finti e del doppio gioco strategico, delle luci ovattate e delle ombre di quel teatro Shakespeariano che è stata la moda a partire dagli indimenticabili anni ‘90, periodo di grande successo e splendore, mai più raggiunto: vi erano infatti grandi stilisti che venivano osannati e considerati celebrità, modelle dalla personalità incredibile divenute icone mondiali e sfilate di grande impatto scenografico. Universi che si intrecciano sussurrandoci attraenti suggestioni e retroscena impensabili attraverso lo sguardo disincantato e ironico di Mariella Milani, nota giornalista Rai, divenuta poi esperta del settore. Ce le racconta nel suo nuovo libro “Fashion Confidential” – quello che nessuno vi ha mai raccontato sul mondo della moda – che ha presentato nel corso della prima serata della rassegna del Libro Possibile a Polignano a mare. L’autrice attraverso il racconto di un vissuto che diventa da ingenuo via via sempre più consapevole e riflessivo, ci narra di diversi episodi legati al suo percepire il mondo della moda : dei sogni e delle speranze di stilisti affermati come Ralph Lauren, (indimenticabili suoi baci alla moglie alla fine di ogni passerella), di Re Giorgio (Armani) e Miuccia Prada, e delle sue domande ‘scomode ‘ davanti alle telecamere, come quelle rivolte a Jean Paul Gaultier, insieme ad episodi divertenti e sopra le righe legati al suo vissuto personale. Tentando di mostrarci anche i lati poco chiari e le dinamiche oscure di un sistema per certi versi anche corrotto, in cui operano logiche di potere dai risvolti negativi. Inoltre ci parla anche degli stilisti che sono ancora oggi sulla cresta dell’onda, come Pierpaolo Piccioli e Maria Grazia Chiuri. L’autrice cerca di analizzare criticamente tutti gli elementi che hanno determinato un cambiamento radicale nel settore, fino a declassare quasi quel concetto legato artisticamente al bello a favore di scelte di marketing tese più che altro ad evitare il fallimento di un sistema che tende sempre di più a piegarsi a regole di consenso di massa. Un mutamento che, secondo la sua opinione, determinerà pesantemente i cambiamenti futuri. Mariella Milani ha avuto la grande abilità di raccontarci universi paralleli che sembrano sapientemente intrecciarsi e convergere analiticamente sia sul piano emozionale del vissuto personale dell’autrice, che si inserisce nel ‘tempo grande ‘ della storia della moda, sia sul piano analitico della riflessione su un mondo fatto di dinamiche sfaccettate e complesse, tra passato, presente e futuro, un teatro umano raccontato con arguta e pungente ironia, con uno stile deciso e asciutto, da cui però trapela senza retorica la grande capacità di emozionare e divertire il lettore, trasmettendo l’intima e sincera partecipazione emotiva delle proprie esperienze e il desiderio di comprendere quello che sarà il futuro, specialmente dopo un periodo così difficile come quello della pandemia.

Rossella Cea

 444 total views,  7 views today

Condividi sui Social!

1 Comment

  1. Rino Campanelli ha detto:

    La presentazione di Rossella Cea offre una panoramica esaustiva dell opera della Milani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *