“Troppa confusione normativa nel settore alberghiero”
14 Gennaio 2022
Il Consiglio di Stato cambia decisione: mutano i seggi di maggioranza e opposizione
14 Gennaio 2022

Finalmente la delibera sulla concessione dell’ex stadio ‘Della Vittoria’

Si va verso la sottoscrizione dell’accordo scritto col Comune con l’ex Coni per la gestione dei locali, sportivi e non, dell’ex stadio ‘Della Vittoria’. E così, dopo la delibera di giunta approvata a fine dell’anno scorso, l’assessore comunale allo Sport Pietro Petruzzelli ha fatto sapere (a un paio di anni dalla scadenza, in cui s’è andati avanti con varie proroghe semestrali) che è stato deliberato e siglato il rinnovo della concessione in uso di alcuni uffici e palestre dello stadio della Vittoria in favore della Sport e Salute Spa (già Coni servizi spa), società partecipata al 100% dal ministero delle Finanze che produce e fornisce servizi di interesse generale per lo sport supportando in particolare le attività del Coni, delle federazioni sportive nazionali, delle discipline sportive associate e degli enti di promozione sportiva sostenendo altresì l’associazionismo sportivo di base. In realtà saranno concessi diversi locali nello stadio della Vittoria (piano terra, primo e secondo piano), per una superficie complessiva di 3.407 mq, in modo tale che nella struttura possano realizzarsi attività ed eventi legati allo sport e al tempo libero accessibili a tutti. La concessione, di durata decennale, si porrà nei fatti in continuità col passato, essendo gli spazi dell’impianto sportivo cittadino affidati in gestione alla Coni Servizi spa a partire dal 2010. “Come noto tra gli obiettivi dichiarati di questa amministrazione – ha osservato Petruzzelli – vi sono la promozione della pratica sportiva in favore dei cittadini e l’impegno ad agevolare la fruizione degli impianti e delle strutture comunali proprio per accompagnare quel cambio di mentalità necessario affinché tutti, a prescindere da età e condizioni economiche, possano praticare sport. In questo modo lo stadio della Vittoria potrà diventare un vero e proprio polo sportivo, centrale per la città”. Lo storico impianto sportivo dotato degli uffici Coni, oltre che delle palestre di scherma, pugilato e taekwondo sarà inoltre interessato da interventi interventi con una trentina di nuovi proiettori a tecnologia ‘led’ al fine di garantire i livelli minimi di illuminazione richiesti dalle norme Coni per l’impiantistica sportiva. Il progetto prevede anche delle opere propedeutiche quali la realizzazione delle scale dotate di linea vita con binario scorrevole molto più leggere di quelle esistenti, in modo da agevolare le operazioni di manutenzione dei proiettori, e la ristrutturazione dei telai di sostegno per gli apparecchi illuminanti, che consiste nel trattamento di tutte le parti ossidate dei telai compresi i piani di calpestio con la sostituzione degli stessi e delle torri faro. “Siamo impegnati in alcune attività di riqualificazione della struttura – la conclusione dell’assessore allo sport – che ora ospita le squadre cittadine del rugby e del football americano ma che, quando sarà pronto il nuovo impianto sportivo a Catino, diventerà la seconda casa del calcio cittadino, finalmente a disposizione delle squadre di calcio femminile e giovanile della città”. L’importo complessivo dei lavori ammonta a quasi 199mila euro. (fradema)

 331 total views,  2 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *