Attualità

Fondazione Cariplo, Sorlini: “Interverremo sul territorio con welfare ‘preciso'”

(Adnkronos) – "Abbiamo elaborato quest’anno quattro linee strategiche per i prossimi quattro anni che ci daranno la possibilità di intervenire sul territorio con un welfare di grande precisione”. Lo ha detto Claudia Sorlini, vicepresidente di Fondazione Cariplo, in occasione dell’evento “Credere insieme nel futuro”, durante il quale la Fondazione ha parlato del proprio ruolo per le comunità e il territorio e ha presentato, quindi, le attività filantropiche previste per il 2024. Il budget complessivo destinato alle linee programmatiche è di oltre 153 milioni di euro, di cui circa 20 milioni destinati a due grandi iniziative realizzate a livello nazionale insieme alle altre fondazioni di origine bancaria: il Fondo per il contrasto alla Povertà Educativa e il Fondo Repubblica Digitale per il contrasto alla povertà digitale. 
Gli interventi si snoderanno lungo quattro direttrici strategiche che puntano a “Creare valore condiviso”, “Ridurre le disuguaglianze”, “Allargare i confini” e “Creare le condizioni abilitanti”. Inoltre, su tali linee programmatiche convergeranno le attività operative delle quattro aree di intervento della Fondazione, impegnate nel lavorare in modo sinergico: Ambiente, Arte e Cultura, Servizi alla Persona e Ricerca Scientifica. Per quanto riguarda la prima direttrice strategica, ‘Creare valore condiviso’ attraverso il sostegno alla creazione e allo sviluppo sostenibile di ecosistemi territoriali, che vede un impegno complessivo di 52,6 mln di euro, sono previsti molteplici bandi, tra cui il bando “Per la Cultura”, per il quale sono stati stanziati 3 milioni di euro per rimotivare i cittadini la cui propensione alla partecipazione alle attività artistico-culturali sia diminuita, per parziale perdita di abitudine o per il peggioramento delle condizioni socio-economiche, ingaggiandoli e coinvolgendoli attivamente in iniziative culturali particolarmente innovative, come tiene a sottolineare la vicepresidente Sorlini:“Tra i vari progetti vorrei ricordare quello per la cultura. La cultura è uno strumento fondamentale per far crescere le persone, in quanto non si tratta solo di crescita individuale, ma anche collettiva ed economica, perché crea posti di lavoro". "Penso – aggiunge – che la cultura sia uno strumento fondamentale per poter cambiare la società, è una sorta di ‘passaporto’ per far crescere i giovani. In tale contesto ci sono obiettivi ben definiti, soprattutto ci sono gli indicatori di performance che per la prima volta sono stati applicati in tutti i bandi, che si traduce in misurabilità. Pur avendo fatto dei progressi, il nostro territorio è rimasto a dei livelli più bassi del pre-Covid. Ci siamo dati un obiettivo numerico importante, quello di coinvolgere per il prossimo anno almeno 50mila persone che hanno perso o non hanno mai avuto il contatto con la cultura, soprattutto dopo la pandemia”. Fondazione Cariplo è impegnata anche sul fronte cambiamento climatico e sempre all’interno della prima linea strategica, ha sviluppato il bando “Call for ideas Strategia Clima”, con un investimento di 3,3 milioni di euro, per aumentare le capacità di adattamento al cambiamento climatico e di mitigazione dei suoi effetti: “Ci sarà anche un altro bando importante che riguarda il cambiamento climatico – continua la vicepresidente – abbiamo tante associazioni no profit e tante amministrazioni che hanno fatto passi avanti, ma dobbiamo continuare per riuscire a coprire anche i diversi territori di competenza. Comuni ed amministratori comunali hanno aderito a queste iniziative e anche tanti piccoli paesi che si sono associati per raggiungere questo obiettivo. Il nostro intento è quello di raggiungere a macchia di leopardo tutta la Lombardia e una piccola quota del Piemonte per poter andare avanti su questa strada. La terza edizione di questo bando è già in corso, la quarta edizione partirà nel 2024”. “Per tutti i nostri progetti – conclude Sorlini – ci saranno degli indicatori per aiutarci a raggiungere l’obiettivo, nei tempi e nei modi da noi prefissati”. —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 24 Novembre 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio