Laboratori di analisi in stallo: arriverà la proroga ministeriale?
16 Luglio 2022
Galano: “Voglio riscattarmi. Bellomo, un grande professionista”
19 Luglio 2022

Frattali: “Sarà emozionante ma nessuna paura”

Il Bari ricomincia da Parma il campionato 22/23 e lo chiuderà con il Genoa, alla seconda troverà il Palermo presumibilmente al San Nicola rimesso a nuovo dal comune di Bari in tempi molto celeri, e poi alla terza contro il Perugia, altra pretendente a lottare per le prime posizioni. Un campionato che sarà una vera A2 senza sconto alcuno e non ci si potrà far preoccupare dal blasone anche delle altre squadre, Brescia, la Reggina di Pippo Inzaghi, o il Cagliari che vuole prontamente risalire, senza dimenticare il Frosinone o il Como che ha comprto un certo campione, europeo e del Mondo, Cesc Fabregas. Tuttavia, dal ritiro del Bari, in quel di Roccaraso, ha parlato il numero uno, Gigi Frattali che si appresta alla sua quarta stagione, ben 97 le presenze, e 101 complessive se si considera la Coppa. Quest’anno ci sarà anche il giovane Caprile e Polverino, dovrebbe restare come terzo, tutti sotto la guida del preparatore dei portieri, mister Roberto Maurantonio. Frattali, alla stampa presente ha dichiarato: “Sarà un’emozione unica. Ritrovare tanti compagni, alcuni nuovi, giocare in uno stadio che conosco ed ho conquistato una promozione, salvezza e debutto in A,e con alcuni, Scavone, DI Cesare li ho ritrovati in biancorosso. Di Cesare e Mirco sono due leader. Io anche ? Mi piace dare consigli ai più giovani e continuerò a farlo. Mi rispecchio nelle parole di Mirco perche anche io ho ancora il fuoco dentro e sino a che lo avrò giocherò sempre al massimo, in allenamento e gara, per farmi trovare pronto”. Sulle difficoltà dietro l’angolo ed un inizio col botto, il portierone ha risposto secco: “Ogni gara nasconde insidie, spetta a noi fare i guastafeste e e lottare senza paura. Siamo professionisti e dobbiamo scendere in campo per dare il massimo contro chiunque”. Su una delle sue caratteristiche principali: “Si, mi piace parare rigori e penso di averlo dimostrato nel corso della mia carriera. Quest’anno il livello si alza ulteriormente e sarà più difficile contro tiratori scelti”. Conclusione su alcuni campioni del prossimo campionato, come Fabregas: “Un campione, non lo scopro io ed alza assai il livello. Ma al Como penseremo più in là quando lo affronteremo”.

MALLAMO E SIMY; PROSSIMI ALLA FIRMA – Intanto superata quota mille abbonati, e tenderà giornalmente a crescere. Mentre dal ritiro di Roccaraso, oltre un centinaio tifosi ed attesi per la gara di domenica contro una formazione di Eccellenza  Affari in dirittura di arrivo: il ritorno di Mallamo ancora in prestito secco dalla Dea, e Simy (fonte SkySport) che pare essere molto propenso ed alla Salernitana l’ultima parola, club che è in ottimi rapporto con la società dei De Laurentiis, vista anche al disponibilità del campo che hanno dato e che vedrà l’esordio in Coppa Italia, previsto il 31 agosto contro il Padova all’Arechi di Salerno. Nel caso di vittoria il Bari affronterà l’Hella Verona il 7 agosto, gara che sarà trasmessa in chiaro da Mediaset che detiene l’eclusività della Coppa Italia Trenitalia.

Marco Iusco

 236 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *