Salvini insiste: “Nuccio Altieri sarà il vice di Raffaele Fitto”
27 Giugno 2020
“Il Bari di Catuzzi una meraviglia, ma nell’86 ho fatto l’errore di tornare”
30 Giugno 2020

Furto in appartamento, la polizia arresta 29enne romena pregiudicata

Con l’estate torna l’incubo dei furti in appartamento in città. Soprattutto nella stagione estiva, come avviene ormai da anni, si registra  una recrudescenza di questo genere di reati predatori. A farne le spese i cittadini “rei” di aver lasciato incustodita la propria abitazione anche solo per qualche ora. Al ritorno c’è l’amarissima sorpresa di trovare l’abitazione a soqquadro, svaligiata e depredata di oggetti di valore ed utensili vari. Autentici maestri in questo genere di furto si sono rivelati i cittadini dell’est, georgiani in particolare, che con la loro maestria riescono ad avere la meglio su porte blindate e serrature di nuova generazione. E non c’è  cassaforte che tenga. Ne sanno qualcosa le centinaia di baresi che nel corso degli ultimi anni , come già riportato nelle cronache più o meno recenti, si sono visti sottrarre preziosi, monili  ed anche denaro in co0 tante custoditi in  quelli che ritenevano posti inviolabili. Avantieri  pomeriggio, però, per fortuna dei proprietari di un appartamento ubicato in corso Vittorio Emanuele, centralissima via del quartiere murattiano, è andata storta ad una ladra seriale  arrestata  in flagranza di reato dagli agenti delle volanti con l’accusa di furto aggravato. I componenti della  famiglia, appena fatto rientro a casa,  hanno udito rumori sospetti provenire dall’interno della loro abitazione ed hanno immediatamente allertato la centrale operativa. I poliziotti giunti subito sul posto, dopo essere entrati con cautela nell’appartamento , hanno sorpreso all’interno del bagno una donna intenta a fare incetta di ogni oggetto  , dopo aver anche trafugato poco prima in altre stanze tutto ciò  che era possibile rubare.  E così le manette sono scattate ai polsi di Oana Alexandra Tivadar, una romena classe ’91 , un’abitudinaria del furto , già condannata per numerosi reati specifici contro il patrimonio. La donna, dopo le formalità di rito, è stata rinchiusa nella sezione femminile del  carcere di Trani. Fin qui , in sintesi , la cronaca dell’ennesimo furto (nel caso specifico tentato)  avvenuto in un caldo pomeriggio di inizio estate. Purtroppo , e si spera ovviamente di invertire la tendenza, è solo l’inizio di un calvario  che ricomincia ad ogni inizio estate. Proprio in questi giorni alla nostra redazione sono giunte alcune segnalazioni circa la presenza di giovani zingari che a bordo di biciclette sostano ,cellulare in mano, nei pressi dei portoni di alcune abitazioni nel pieno centro cittadino. Giriamo queste segnalazioni alle forze dell’ordine nella speranza che si riesca quantomeno ad arginare la piaga dei furti in appartamento in città.

 

Piero Ferrarese

 433 total views,  2 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *