Attualità

Gb, ondata di freddo da record: non accadeva da 14 anni. Neve anche a Londra

(Adnkronos) – Scuole chiuse e pendolari, bloccati nel Regno Unito, dove l'ondata di maltempo con abbondanti nevicate ha costretto alla chiusura di un centinaio di istituti scolastici in Scozia, decine di altri nel Merseyside. Temperature sotto lo zero in tutto il Paese la notte scorsa, allerta gialla per neve e ghiaccio per la Scozia, l'Irlanda del Nord, gran parte dell'Inghilterra settentrionale e il Galles settentrionale per tutta la giornata di oggi. L'ondata di maltempo che ha già colpito il Paese ai primi dell'anno e non ha risparmiato la capitale, ha spinto James Madden, di Exacta Weather, a parlare nei giorni scorsi del rischio neve più alto dal "grande gelo del 2010". E a Londra è prevista neve anche nei prossimi giorni.  L'allarme più intenso per la giornata di oggi riguarda la Scozia, dove sono previste nevicate abbondanti (fino a 10 centimetri) sulle zone più alte e sui Monti Pennini. In altre zone della Scozia sono già caduti fino a 5 centimetri di neve. Tutte le scuole delle Shetland sono state chiuse e più di 50 sono state chiuse nelle Highlands. Per domani sono attese gelate diffuse, in quella che sarà potenzialmente la notte più fredda dell'inverno finora. Oltre al rischio neve infatti, resta per i prossimi giorni quello di forti gelate e temperature più fredde, anche con picchi di -15°C in alcune zone del Paese.  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 16 Gennaio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio